Marchi ‘bacchetta’ le Sardine: «Non abbiamo accolto Lasaponara nel Gruppo Misto. È il regolamento che lo consente»

0

Una doverosa precisazione ai giovani amici delle “sardine forlivesi”, che sostengono ci sia stato qualcuno che ha accolto il consigliere candidato ed eletto dalla Lega, Lasaponara, nel gruppo misto. Dovrebbero sapere che esiste un regolamento del Consiglio comunale e non è nostro potere decidere dove si colloca il Consigliere Lasaponara” è il commento sferzante di Massimo Marchi di Italia Viva.

Noi abbiamo detto e ripetuto che si dovrebbe dimettere e lasciare questo ruolo perché dopo le sue vergognose dichiarazioni non lo riteniamo più degno di ricoprire con onore tale incarico. Ci siamo anche attivati nei confronti del ministro della Difesa e della presidente della Commissione Difesa del Senato, Laura Garavini, affinché si avviassero indagini e si valutassero sanzioni. Raccomando, dunque, prima di insinuare illazioni di cattivo gusto di informarsi meglio. Altrimenti si rischiano di commettere errori spiacevoli come quello di affermare che Aldo Moro è stato ucciso dalla mafia” conclude con sarcasmo il consigliere di Italia Viva sulla gaffe commessa in un recente post pubblicato in un social dalle sardine sull’uccisione dell’ex presidente della DC.