Un gesto importante di solidarietà per l’ospedale di Forlì a nome di tutti i bambini che frequentano tre scuole forlivesi. Li hanno rappresentati Catia Palli, dirigente dell’Istituto Comprensivo IC6, Antonella Mengozzi dell’Associazione Genitori della scuola secondaria “Benedetto Croce”, Giovanni Marinelli, presidente dell’Associazione Genitori della scuola primaria “Aurelio Saffi”, Caterina Sparanero rappresentante dell’Associazione Genitori della Scuola Materna “Girasole” e Renato Scaringella segretario dell’Associazione Genitori della scuola secondaria “Benedetto Croce”.

I due videolaringoscopi per emergenza sanitaria coronavirus donati alla Anestesia e Rianimazione di Forlì – spiegano gli anestesisti forlivesi – sono dei presidi per la gestione delle vie aeree in pazienti affetti grave insufficienza respiratoria, raccomandati dalle linee guida nazionali per questa patologia. Al di là della emergenza sanitaria attuale, sono strumenti che rimarranno a disposizione della Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione per le manovre sulle vie aeree di tutti pazienti ricoverati“.