alberi-malati

Questi sono gli alberi di viale Gramsci che, secondo alcuni leoni da testiera, avremmo dovuto tenere in vita a discapito della pubblica incolumità (vedi foto)” commenta su Facebook il sindaco di Forlì Gian Luca Zattini.

Sono piante ad alto rischio di schianto. Voglio ripeterlo per l’ultima volta; si tratta di alberature classificate non dal sottoscritto, non dalla giunta Zattini, ma da professionisti specializzati in questa tipologia di verifiche, come appartenenti alla classe D per i quali è obbligatorio disporne l’immediato abbattimento. Mi auguro che le foto spengano ulteriori quanto sterili polemiche” conclude il sindaco.

Abbiamo lavorato per tutelare l’incolumità di ognuno di noi – aggiunge il vicesindaco Daniele Mezzacapotagliando purtroppo, delle piante classificate in categoria D e per le quali è obbligatorio l’abbattimento immediato. Spero che possano assopirsi le polemiche innescate in questi giorni da cittadini. Ne ripianteremo a migliaia, perché noi amiamo la nostra città, la natura e vogliamo una Forlì sempre più verde“.