118 coronavirus

Il bollettino trasmesso dalla Prefettura purtroppo anche oggi continua a segnare i decessi. Sono due le persone morte per covid19: un 68enne forlivese che era ricoverato al Bufalini di Cesena e una 84enne morta alla casa di riposo ‘Davide Drudi’ di Meldola. I guariti salgono a 20, mentre sono 6 i nuovi pazienti positivi.

Il totale dei decessi sale a 142 persone (85 a Forlì e comprensorio, 57 nel Cesenate). I 6 nuovi positivi (totale provinciale di 821) sono a Forlì (3), Cesena (2) e Cesenatico (1).
I ricoverati in Terapia Intensiva a Forlì calano di due (da 7 a 5). In isolamento domiciliare ci sono 372 nel Forlivese e 301 nel Cesenate, per un totale di 673. Il totale dei casi a Forlì-Cesena (compreso guariti, deceduti e positivi) passa a 1.556.

A Forlì i casi sono poco meno di 280. Questi i dati degli altri Comuni dell’Unione dei Comuni che comprendono anche i numeri dei guariti. A Meldola 51 (7 ricoverati, 44 in isolamento), Forlimpopoli 35, Rocca San Casciano 27, Bertinoro 21 (7 ricoverati, 14 in isolamento), Predappio 12, Civitella di Romagna 8, Dovadola 6, Castrocaro 3, Premilcuore 2, Santa Sofia e Galeata 1.

Da sei giorni – annuncia il sindaco di Bertinoro Gabriele Frattonon registriamo nuovi casi di Coornavirus nel nostro territorio ma ciò nonostante è importante dare un aggiornamento che ci riempie di speranza: da oggi non abbiamo più nessuno concittadino ricoverato in Terapia Intensiva! Al momento il dato complessivo bertinorese aggiornato a oggi vede in totale 7 concittadini ricoverati di cui nessuno in Terapia Intensiva, 14 in isolamento domiciliare, 2 deceduti, 34 guariti. A tutti i concittadini legati al Coronavirus giunga anche oggi la nostra totale disponibilità, solidarietà e vicinanza. Di tutti questi nostri concittadini abbiamo un riscontro costante e, seppure la situazione può variare di ora in ora, non riceviamo al momento attuale peggioramenti della loro situazione. A livello provinciale abbiamo la conferma dall’Ausl dell’aumento dell’effettuazione dei tamponi, dato significativo per un dato complessivo sempre più coerente con la situazione reale. Mi raccomando: è fondamentale restare a casa così come sono fondamentali tutte le precauzioni igienico sanitarie e di distanza interpersonale di un metro, soprattutto qualora si rientri in una delle categorie autorizzate ad uscire da casa“.

Devo con grande dispiacere comunicarvi – scrive in una nota il sindaco di Meldola Roberto Cavallucciche ci ha lasciati una nostra anziana della Drudi di 84 anni. Era una nostra ospite. A nome mio e dell’intera Amministrazione Comunale porgo il più sincero cordoglio ai familiari, unendomi a loro in questo momento difficile. La situazione che più mi preoccupa è alla Drudi dove sono stati individuati altri tre operatori positivi posti in isolamento domiciliare (non sono residenti a Meldola e pertanto non figurano nel conteggio dei nostri casi positivi). A tal proposito oggi abbiamo avuto una riunione con i vertici Ausl, la Coop. Ancora (gestore della Casa di Riposo) ed i medici che operano in struttura per analizzare e verificare l’andamento del modello gestionale (che ha un reparto Covid all’interno), la situazione del personale ed i livelli di assistenza. Vogliamo costantemente monitorare la situazione ed accertarci che le soluzioni adottate siano, seppur in questo difficile momento, le migliori per garantire assistenza ai nostri anziani. Il numero dei positivi a Meldola è pari a 51, di cui 44 in isolamento presso il proprio domicilio e 7 ricoverati in ospedale; non abbiamo più nessuno in terapia intensiva e un altro nostro concittadino risulta clinicamente guarito, facendo così salire a 23 il numero complessivo dei meldolesi che hanno superato la malattia“.