ospedale chirurgia

Tristissimo bollettino giornaliero trasmesso dalla Prefettura sugli effetti della pandemia del coronavirus nei nostri territori. Cinque vittime e 30 guarigioni, con soli 8 nuovi casi in più e un calo nei pazienti positivi. Con i 5 morti per covid il totale delle vittime sale a 118 (72 del Forlivese, 46 nel Cesenate). I decessi riguardano una 63enne della casa di riposo Zangheri, di un 86enne di Meldola, di 3 persone di Cesena. Nel Forlivese i ricoverati con sintomi sono 90 (11 in Terapia Intensiva e 487 in isolamento domiciliare).

A Forlì i casi sono poco meno di 370. Questi i dati degli altri Comuni dell’Unione dei Comuni. A Meldola 57 (8 ricoverati di cui 1 in Terapia Intensiva, 49 in isolamento), Bertinoro 57 (9 ricoverati di cui 1 in terapia intensiva), Forlimpopoli 50, Rocca San Casciano 40 (38 in isolamento domiciliare, 2 ricoverati), Predappio 17, Castrocaro 11, Civitella di Romagna 13 (8 casi positivi e 2 guariti), Dovadola 4, Galeata 2, Portico 3, Premilcuore 2, Santa Sofia e Modigliana 1.

Anche oggi – è il commento del sindaco di Modigliana Jader Dardii dati sull’andamento Covid in provincia di Forlì-Cesena evidenziano un importante rallentamento della epidemia. Si cominciano a vedere in modo effettivo i risultati delle tante settimane in cui siamo stati chiamati a stare in casa. I deceduti sono saliti a 118, cinque in più di ieri i guariti 30 in più rispetto a ieri sono 352, una tendenza importante e molto positiva. Restano invariati a 16 i ricoveri in terapia intensiva, salgono di uno le persone ricoverate in ospedale che sono oggi 138. Le persone in isolamento domiciliare sono 838 rispetto alle 866 di ieri.
Siccome sono stato sollecitato da molti concittadini, evidenzio che anche oggi ho rinnovato la richiesta che possa essere riaperta l’Isola Ecologica, ma il provvedimento del Prefetto è in linea coi provvedimenti nazionali che impediscono di muoversi se non per esigenze urgenti o per ragioni di lavoro. Anche per quanto riguarda la riapertura della casa dell’acqua stiamo valutando di procedere per una prossima riapertura“.

Da quattro giorni nel nostro Comune di Bertinoro – spiega il sindaco Gabriele Frattosiamo stabili nel numero dei cittadini che hanno contratto il Coronavirus. A tutti i cinquantotto concittadini giunga anche oggi la nostra totale disponibilità, solidarietà e vicinanza. Al momento il dato complessivo bertinorese aggiornato a oggi vede in totale 9 concittadini ricoverati (di cui 1 in terapia intensiva), 25 in isolamento domiciliare, 1 deceduto, 22 guariti. Di tutti questi nostri concittadini abbiamo un riscontro costante e, seppure la situazione può variare di ora in ora, non riceviamo al momento attuale peggioramenti della loro situazione. A livello provinciale abbiamo la conferma dall’AUSL dell’aumento dell’effettuazione dei tamponi, dato significativo per un dato complessivo sempre più coerente con la situazione reale. Mi raccomando: è fondamentale restare a casa cosí come sono fondamentali tutte le precauzioni igienico sanitarie e di distanza interpersonale di un metro, soprattutto qualora si rientri in una delle categorie autorizzate ad uscire da casa“.

Anche se a Meldola non sono stati segnalati nuovi casi questa sera – annuncia il sindaco Roberto Cavalluccicon tristezza, devo informarvi che oggi ci ha lasciato un nostro concittadino di 86 anni positivo al coronavirus che era stato ricoverato in ospedale. Era un ospite della Casa di Riposo Drudi; era uno dei nostri anziani. Mi unisco alla sofferenza della famiglia a cui rivolgo a nome mio e dell’intera Amministrazione Comunale il più sincero cordoglio. Sono certo che riusciremo a superare il difficile momento; sono vicino a tutti voi e lo sono ancora di più ai nostri concittadini ammalati, augurando loro di rimettersi al più presto“.