Pompignoli: «Bene la sospensione dei tributi locali. Lo Stato faccia altrettanto»

0

La manovra di sospensione dei tributi locali adottata dalla Giunta Zattini è la riprova che questa Amministrazione è in prima linea per fronteggiare l’emergenza e alleviarne il peso sotto il profilo economico”. Con queste parole il capogruppo della Lega Massimiliano Pompignoli ringrazia “il sindaco Zattini e tutti gli assessori che in queste settimane si sono adoperati per venire incontro, non solo con le parole, ma con i fatti, alle situazioni di difficoltà manifestate dai nostri cittadini, dalle imprese e da tutti quei commercianti del nostro Comune che hanno sospeso o dilazionato la propria attività. Spiace quindi dover constatare che per alcuni esponenti della politica locale tutto questo non sia sufficiente e che ci sia del margine per polemizzare in ordine a ciò che si sarebbe potuto o dovuto fare. Anche perché, è bene evidenziarlo, il Comune non può e non deve sostituirsi allo Stato nell’adozione di provvedimenti di congelamento fiscale. L’auspicio, quindi, è che il governo faccia la sua parte anche rispetto ai bilanci degli enti locali, con trasferimenti straordinari che permettano, anche alla giunta Zattini, di fare di più in ambito tributario e non solo. Perché se è vero che il Comune è l’interlocutore immediato dei nostri cittadini, è anche vero che in una situazione di straordinaria emergenza come quella dettata dalla diffusione del Covid-19, lo Stato ha il dovere di fare di più”.

Infine voglio riservare un particolare ringraziamento al sindaco Zattini per aver convocato in video conferenza nei giorni scorsi tutte le associazioni di categoria del territorio, la Fondazione Cassa dei Risparmi e la Camera di Commercio e aver ragionato sull’adozione di strumenti concreti per venire incontro alle difficoltà del mondo imprenditoriale. In questo senso – conclude Pompignoli – mi sento di condividere a 360 gradi le parole del presidente di Confcooperative, Mauro Neri, sull’opportunità di costituire un tavolo virtuale di lavoro per affrontare in maniera efficace ed efficiente l’emergenza economica che ha colpito anche il nostro Comune.”