Visita asilo Nido-2019 asili

Ringrazio i consiglieri del Partito Democratico per i loro suggerimenti ma è evidente che non conoscono i regolamenti comunali e in ogni caso non si informano adeguatamente. Vorrei far presente che questa Amministrazione, già la scorsa settimana, ha comunicato agli utenti dei nidi e delle scuole d’infanzia di natura comunale l’immediata applicazione dello sconto previsto dal nostro regolamento. Questo significa che già dal mese di febbraio e per questa prima settimana di marzo, le famiglie potranno usufruire immediatamente delle agevolazioni e degli sconti sulle rette, senza dover attendere i tempi dell’approvazione di atti da parte degli organi competenti. Aggiungo che le rette sono tutte personalizzate in base all’ISEE e questo sconto è aggiuntivo rispetto a quelli già applicati in base al regolamento (malattie, fratelli, ecc.)”.

A renderlo noto è l’assessore alle politiche educative Paola Casara che aggiunge: “se la situazione dovesse perdurare, portando a chiusure superiori a 5 giorni nello stesso mese, l’Amministrazione sta valutando di applicare ulteriori misure agevolative per venire incontro alle tantissime famiglie del forlivese che usufruiscono di questi servizi. Il nostro regolamento trova applicazione per i nidi e le scuole dell’infanzia comunali, per i nidi comunali gestiti in concessione e per i nidi privati convenzionati. Sono a stretto contatto con gli operatori e gli uffici del settore per monitorare costantemente l’evolversi di questa straordinaria situazione e rispondere con strumenti rapidi ed efficaci alle esigenze e ai disagi dei forlivesi”.

È positivo che l’assessore Casara si stia già attivando per applicare una drastica riduzione delle rette pagate dai genitori per i bimbi che frequentano nidi e scuole d’infanzia. La nostra proposta è rivolta a tutti i comuni del territorio e va oltre quanto già previsto dal regolamento del Comune di Forlì, che prevede una riduzione della retta a seguito dell’interruzione per almeno 5 giorni del servizio. Noi chiediamo un dimezzamento della retta del mese di marzo, calcolandolo su quanto effettivamente pagato dai genitori al netto delle riduzioni previste da incentivi e contributi regionali e nazionali. Lo riteniamo necessario per dare una mano alle famiglie, che stanno contribuendo rivedendo la propria organizzazione nella gestione di questa crisi. Siamo all’opposizione della giunta Zattini, ma ciò non ci impedisce di assicurare il nostro sostegno a misure di buonsenso come questa, tanto più se accolgono istanze che per primi abbiamo avanzato. Prima di tutto vengono la città e i forlivesi e ci fa piacere collaborare su temi specifici, soprattutto con assessori come Paola Casara che, a differenza di altri, si pongono in maniera collaborativa anche nei confronti dell’opposizione“. Lo dichiara il consigliere comunale di Italia Viva a Forlì, Massimo Marchi, a seguito dall’annuncio dato dall’assessore Paola Casara che recepisce la proposta avanzata dall’onorevole Marco Di Maio per tutti i Comuni del territorio romagnolo di dimezzare le rette per asili e scuole d’infanzia a seguito dei disagi provocati dalle misure di contenimento del Coronavirus.