Libertas-Volley-serie-C

Acsi Volley Ravenna – Claus Libertas Volley Forlì: 1–3

(21-25; 25-14; 21-25; 12-25)

Terza vittoria consecutiva della Libertas che, dopo Budrio, batte un’altra diretta pretendente ai play-off, l’Acsi Ravenna, proprio fra le mura delle ravennate. Nelle file delle forlivesi sempre assente il centrale Emiliani e con Lombardi non ancora a posto. Rientra Nanni (buona la sua prova, con alcune pennellate di pregio) in opposto, confermate le altre del sestetto: Toni in regia (leader a muro con ben 4 blocks), Campana e Gallo in banda, Giunchi e Toresi al centro e Gregori libero.

Parte bene la Libertas prendendo subito l’iniziativa con 5 punti di margine, ma l’Acsi non ci sta e recuperano, ma non riescono ad effettuare lo sperato vantaggio. La Claus sembra in serata anche se con Gallo meno precisa del solito, ma la squadra regge e fa proprio il primo set.

Nel secondo parziale, pur entrando in campo lo stesso gruppo, sembra un’altra Libertas. Acsi vuole vincere e conclude alla grande un set quasi perfetto, infliggendo alle ragazze di Polo una fin troppo dura lezione. Sembra che la partita sia incanalata in favore delle padrone di casa le quali, con Zebi in testa, desiderano dopo l’intervallo di tornare in campo per mettere definitivamente in casa vittoria e i tre punti in palio, vendicando così la bruciante sconfitta patita per 3 a 2 nel girone di andata in casa delle forlivesi.

Partono bene, ma la Claus stavolta non si lascia sorprendere e, dopo un testa a testa con buone giocate da una parte e dall’altra, la Libertas spinge nell’accelleratore, e sotto la distribuzione di Toni, anche Gallo riprende i suoi ritmi e comincia a colpire la difesa di Ravenna. Le ospiti prendono un vantaggio che portano fino a fine set.

Mentre, dopo il secondo parziale, la Libertas fa squadra e recupera anche psicologicamente la battuta di arresto, l’Acsi dopo il terzo si disunisce, Zebi non riesce più a dare il suo solito contributo e per Ravenna è una Caporetto imbarazzante. Libertas più squadra, con i suoi sostenitori che erano gli unici a farsi sentire con i cori di sostegno alle proprie beniamine, Acsi con qualche problema che sicuramente dovrà risolvere lavorando in palestra e quindi col finale tutto forlivese, le ragazze di Polo si aggiudicano i tre punti e una rosa rossa per festeggiare San Valentino.