Merdendi: «La chiusura del Circolo Azzurro dell’Anspi pesa sulla comunità dovadolese

0

Dopo più di 40 anni è stato chiuso, già da diversi mesi, il “Circolo Azzurro” Anspi di Dovadola. Peculiarità dell’ANSPI è l’anima educativa che si esprime attraverso gli oratori e i circoli giovanili. Questa bella realtà ha visto crescere ed accompagnato generazioni di dovadolesi; segnando la storia di bambini, ragazzi, famiglie, anziani ed entrando nelle loro vite come luogo di incontro e di condivisione, di formazione, di crescita personale e collettiva. In Emilia-Romagna l’ANSPI – Associazione Nazionale San Paolo Italia presenta circoli in tutto il territorio, una capillarità di esperienze che corrisponde al desiderio di aggregazione di persone, parrocchie, comunità, famiglie, piccoli contesti urbani” è il commento di Riccardo Merendi di Fratelli d’Italia.

La chiusura di questo circolo ha pesato, sta pesando sulla comunità dovadolese, in particolar modo sulla componente giovanile che identificava questo luogo come punto d’aggregazione per eccellenza. Non entro nel merito delle motivazioni specifiche che hanno portato l’Anspi territoriale a prendere la sofferta decisione, posso solo sperare in un cambio di destinazione d’uso che possa rivestire comunque un’importante funzione ludico-formativa-sociale per la realtà dovadolese. Ad oggi l’immagine che ho davanti agli occhi è quella di un portone chiuso” conclude Riccardo Merendi consigliere comunale di Dovadola e dell’Unione dei Comuni della Romagna Forlivese.