Forlì-Calcio-2019_2020

Forlì – Fiorenzuola: 1-0

Forlì: De Gori, Zamagni, Baldinini, Sedioli, Bonandi (80’ Ballardini), Gkertsos, Gomez, Corigliano, Beduschi, Calabrese (73’ Souare), Buonocunto. All. Paci. A disp.: Semprini, Polini, Marzocchi, Pastorelli, Zabre, Vesi, Pacchioni.
Fiorenzuola: Battaiola, Olivera (83’ Pozzebon), Carrara, Zaccariello, Guglieri, Facchini, Tognoni, Tunesi (68’ Arrondini), Piraccini, Guerrini (59’ Amore), Boilini. All.: Tabbiani. A disposizione: D’Apolito, Romeo, Vago, Zaccariello, Moukam, Macmaway.
Arbitro: Castellone di Napoli.
Note – Ammoniti: Corigliano, Souare, Zaccariello A., Carrara.

Dopo quattro giornate, e poco più di un mese, il Forlì ritrova la vittoria grazie all’acuto di Baldinini nella 24° gara stagionale disputata al Morgagni. Tre punti che servono ai Galletti di attestarsi in solitudine all’8° posto a quota 32. Successo oltretutto ottenuto contro la seconda della classe che comunque anche dopo questo inciampo è in una mini crisi come testimonia la terza sconfitta consecutiva.

Per Forlì è stata forse la vittoria più bella della stagione. È stata una gara sofferta e combattuta dal primo fino all’ultimo minuto. Alla fine ha vinto per 1 a 0 il Forlì con un gol del ritrovato capitano (Baldinini alla sua prima rete stagionale) al 45′ del primo tempo con uno splendido colpo di testa. Bisogna dare merito alla squadra avversaria, il Fiorenzuola, meritatamente secondo in classifica e unica antagonista seria del Mantova capolista. Si affrontavano le due migliori difese del campionato e nell’arco della partita si è avuto la conferma che il match si sarebbe sbloccato solo con un acuto di un singolo. Così è stato, Baldinini, come all’andata (annullato ingiustamente il suo gol in fotocopia a quello odierno) ha regalato tre punti importantissimi per il Forlì migliorando sensibilmente la classifica e aumentando l’autostima dei Galletti. Nel secondo tempo la partita ha fornito altre emozioni da ambo le parti, con Tognoli per il Fiorenzuola e Calabrese per il Forlì che avevano nei piedi la palla del pareggio o della rete della sicurezza. Ma era destino che doveva finire così, in sofferenza, per gioire alla fine tutti insieme, giocatori, mister e il ritrovato entusiasmo dei sostenitori forlivesi.

Le pagelle del Forlì.
De Gori: 6.5. Attento sulle palle alte. Non si fa troppi problemi a spazzare l’area nella gestione della palla.
Zamagni: 7. Mette equlibrio tra fase difensiva e offensiva.
Gkertsos: 8. Ogni partita alza l’asticella della sua prestazione. Mancava Tognoli che all’andata l’aveva messo in difficoltà. Oggi, invece, l’ha annullato.
Beduschi: 7. Conferma le buone impressioni di Mantova concedendo poco o nulla al suo avversario.
Sedioli: 7. Partita con pochi fronzoli e tanta sostanza in attesa della migliore condizione.
Corigliano: 7. Bravo con la palla tra i piedi deve migliorare nella fase difensiva per dare continuità alla sua azione.
Buonocunto: 7,5. Ispirato, non si limita alle belle giocate ma fornisce una prestazione di livello anche in fase difensiva.
Baldinini: 7,5. Parte piano e finisce alla grande. In mezzo la ciliegina del gol partita.
Bonandi: 7. Se fosse più continuo… alcune sue giocate meritano da sole il biglietto di ingresso.
Calabrese: 6,5. Sbaglia un gol facile di testa ma non si avvilisce e lotta contro la difesa avversaria per tutti i 90′. In evidente crescita.
Gomez: 6. Non gioca di fino ma non si risparmia mai. Preziosissimo sui calci piazzati, in difesa e all’attacco.
Ballardini: 6. Non era al meglio, e si è visto.
Souare: 6,5. Entra bene in partita mettendo più volte in difficoltà i difensori avversari.
Mister Paci: 7,5. Rischia le due punte per tenere basso il giro palla degli avversari. La tattica ha funzionato lasciando all’attacco del Fiorenzuola pochi palloni veramente pericolosi. Avanti così!