Partita-Correggese-Forlì

Mantova – Forlì: 1-0

Mantova: Athanasiou; Serbouti (76′ Galazzini), Carminati, Venturini, Pavan; Minincleri, Mazzotti (67′ D’Iglio), Lisi; Guccione (84′ Finocchio), Altinier (71′ Anastasia), Scotto. A disp.: Adorni, Aldrovandi, Giorgi, Nappi, Tosi. All.: Garzon.
Forlì: De Gori, Zamagni, Baldinini, Sedioli, Bonandi, Gkertsos, Pellecchia (62′ Souare), Corigliano, Beduschi, Calabrese (77′ Gomez), Buonocunto. A disp.: Semprini, Pastorelli, Polini, Marzocchi, Zabre, Albonetti, Pacchioni. All.: Paci.
Arbitro: Lingamoorthy di Genova. Assistenti: D’Ascanio di Roma e Minafra di Roma.
Reti: 42′ Guccione.
Note – Ammoniti: Beduschi, Venturini, Calabrese, Zamagni, Finocchio, Athanasiou, Baldinini. Calci d’angolo:6-2. Recupero: 3’+7′.

Nella 23° giornata di serie D il Forlì capitola in quel di Mantova in una partita molto equilibrata e combattuta, soprattutto a centrocampo, dove i padroni di casa hanno messo sul terreno di gioco tutto quello che avevano per cercare di arpionare l’intera posta in palio, ma riuscendoci solo grazie al gol di Guccione.

La linea difensiva del Forlì ha tenuto molto bene il campo per 30-35 minuti. In due episodi i virgiliani hanno protestato per due rigori non concessi col pubblico che ha creato molta tensione all’arbitro, tanto che i giocatori di casa ad ogni occasione hanno protestato contro i direttori di gara. E così diversi giocatori del Mantova che avrebbero meritato almeno il cartellino giallo hanno potuto optare per il fallo sistematico senza finire sul taccuino dell’arbitro.

La partita si è sbloccata nell’unico tiro del primo tempo al 42′ con Scotto che dall’out destro ha trovato Guccione che si è aggiustato la sfera e messo nell’angolino opposto di De Gori. Gol partita. Nel secondo tempo il Forlì ha cercato di portarsi in avanti, mentre nel primo ha cercato di contenere. Paci ha inserito Souare al 62′ al posto di Pellecchia dando una mano a Corigliano e Buonocunto a metacampo e i Galletti dell’ultima mezz’ora è stato convincente rischiano per due volte di pareggiare con Baldinini di testa e con Beduschi che al 95′ ha sfiorato il palo. Il Forlì è anche sfortunato in questo periodo: prende un gol alla prima mezza occasione degli avversari, mentre per fare gol deve creare tante occasioni. Paci ha recuperato Baldinini e altri giocatori che avevano problemi fisici.
Con i tre punti la capolista Mantova sale a quota 51 a +7 dalla seconda, mentre il Forlì resta a 29 in ottava.

Mister Paci al termine del match ha così commentato: “Abbiamo giocato contro una squadra molto forte, la prima in classifica, che nei primi 20 minuti ha fatto vedere di avere gran voglia di vincere, poi ho visto un buon Forlì che nel secondo tempo ha prodotto diverse giocate interessanti e si è molto ben difesa dagli attacchi della capolista. Il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, soprattutto perchè il gol è venuto da un nostro disimpegno sbagliato. Dispiace parecchio ma ce la siamo giocata alla grande contro la prima della classe”.

Le pagelle del Forlì:
De Gori: 7. Autore di alcuni interventi risolutori dentro la propria area. Compie un’unica vera parata importante nel secondo tempo e comunque si è rivelato sempre sicuro nella gestione della palla e nei rinvii.
Zamagni: 6,5. Molto bravo a proporsi in fase offensiva meno bravo in quella difensiva anche se oggi non gli si possono attribuire colpe.
Gkertsos: 7. Un under sempre propositivo che fino all’ultimo ha cercato il pareggio con sovrapposizioni e slancio. Un giovane in crescita e di valore.
Sedioli: 6,5. Bravo nella gestione della palla, deve ritrovare anche lui la condizione ottimale a causa del lungo infortunio, autore di una buona prova.
Beduschi: 7. Molto bravo su Scotto e gli altri avversari. Riesce sempre a imporsi nel gioco aereo e al 95′ manca di un soffio il pareggio con un bellissimo colpo di testa.
Corigliano: 7. Ottima prova del centrocampista under. Una bella sorpresa dotato di ottima tecnica e anche di una buona gamba. È stato fermato più di una volta con interventi duri che meritavano cartellini gialli che però sono rimasti nel taschino dell’arbitro.
Buonocunto: 6,5. Fatica un pochino ad entrare nel ritmo del gioco anche perchè i virgiliani hanno spezzato il gioco o con falli tattici o con pressing asfissianti comunque riesce nel finale di gara a dare buone trame che potevano portare al pareggio.
Pellecchia: 6. Forse l’unica nota non positiva della giornata. Ha cercato di creare degli spazi allargando il gioco aspettando le sovrapposizioni di Zamagni ma senza mai incidere veramente.
Calabrese: 6,5. Si dà da fare ma la squadra nel primo tempo ha subito il gioco avversario ma è stato bravo a far salire spesso la squadra. Non ha mai avuto occasione per fare male al Mantova.
Bonandi: 6,5. Alcune belle giocate soprattutto a metà del primo tempo e a inizio della ripresa poi sistematicamente gli facevano fallo e l’arbitro ha permesso quel tipo di interventi senza sanzionarli.
Souare: 6,5. Entra sulla fascia e si fa notare per il dinamismo che mette in campo procurandosi alcuni palloni che poi riesce a smistare e rendere pericolosa la manovra del Forlì.
Baldinini: 6,5. Autore di una buona prova, diligente, e anche alcune giocate di qualità.
Gomes: 6,5. Entra e si rende pericoloso nel gioco aereo creando gli spazi e le condizioni per impensierire la retroguardia del Mantova.
Mister Paci: 7. La squadra si è proposta fino alla fine mettendo in difficoltà la capolista in casa e sfiorando due volte il pareggio. Ora è difficile chiedergli di più perchè è un momento che gira tutto male, ma la squadra ha valore e dimostra di seguire il mister nelle sue tattiche di gioco.