palestra

La palestra comunale di Castrocaro Terme e Terra del Sole è stata dichiarata inagibile nel settembre 2017, ma le tempistiche per la realizzazione di una nuova struttura sportiva sembrano ormai dilatarsi ben oltre le ottimistiche previsioni dichiarate inizialmente dal sindaco Tonellato“. A tal proposito Alessandro Ferrini, esponente del gruppo consigliare di minoranza Casa Civica, ha presentato in questi giorni un’interrogazione al primo cittadino, formalizzando così le preoccupazioni avanzate da tante famiglie penalizzate da questo ritardo.

Credo che l’Amministrazione – continua Ferrini – debba considerare la questione della palestra comunale come un’assoluta urgenza del nostro paese perché la comunità non può più fare a meno di una struttura così importante per le scuole e per l’offerta sportiva locale. Lo sport per i giovani significa divertimento, ma anche educazione, aggregazione e corretti stili di vita, per questo bisognerebbe aumentare le opportunità di praticarlo senza che le famiglie debbano assumersi il disagio e i costi di trasportare i propri figli nei Comuni limitrofi.”

Il consigliere, poi, spiega il motivo della sua iniziativa. “Con l’interrogazione ho voluto interpretare la preoccupazione di tanti concittadini e riportare dopo tanti mesi l’attenzione su questo argomento per evitare che finisca in fondo all’agenda politica municipale. So per certo che fin da subito gli uffici si erano impegnati nella realizzazione di un progetto e penso che da parte dell’amministrazione bisognerebbe cogliere questa occasione per dare al paese una nuova palestra non solo sicura, ma anche più funzionale della precente, attrezzata per ospitare tante attività ed eventi sportivi. Sarebbe quindi giusto informare la gente sui ritardi, le scelte progettuali della maggioranza e le relative tempistiche”.

Da terrasolano sono molto felice – conclude Ferrini – che arrivino due milioni di euro per restaurare le mura di Terra del Sole, benché si sia voluto trasformare a tutti i costi questo intervento in uno spot elettorale per Renzi e in un trampolino per la futura carriera politica del Sindaco. Tuttavia mi auguro che l’opera della palestra comunale, seppur meno eclatante dal punto di vista della visibilità mediatica, venga considerata dalla maggioranza una priorità assoluta dal momento che i residenti e i nostri giovani hanno il desiderio e il diritto di ricevere servizi ormai ritenuti basilari in ogni comune. Io, da parte mia, continuerò a fare il possibile per evitare qualsiasi distrazione sull’argomento e pretendere la maggior informazione possibile”.