Si prepara alla trasferta più lunga della regular season la Pallacanestro 2.015 che domani è attesa dallo Sporting Club Juvecaserta (Palamaggiò, alle ore 18,00). Questa mattina Sandro Dell’Agnello ha parlato in conferenza stampa presentando la partita: “Sarà fondamentale tenere in mano il ritmo della partita e questa sarà sicuramente una chiave, visto che loro sono una delle squadre che tira più da tre del campionato e che predilige giocare ad alto ritmo”.

Caserta non viene da un periodo felice, ma sottovalutarla sarebbe un errore: “Con Udine e Imola sono stati davanti praticamente tutta la partita, quindi sono vivissimi. Mi aspetto una squadra che vorrà cercare di tornare alla vittoria e sicuramente venderà cara la pelle”.

Dal canto suo, l’Unieuro viene da una buona settimana di lavoro: “Mi sento di dire che stiamo lavorando e giocando bene, i miglioramenti fatti giorno dopo giorno sono evidenti. Mi spiace che non avremo Kitsing, ancora fermo dopo l’infortunio alla caviglia, mentre gli altri invece sono tutti disponibili”.

Cinque vittorie di fila, dieci nelle ultime dodici, l’Unieuro è cresciuta tanto e il coach lo evidenzia: “La squadra è cresciuta molto anche per come sta in campo: abbiamo una grande sensazione di solidità quando giochiamo, e cominciamo ad avere una buona continuità su cosa fare e quando farlo, sia in attacco, sia in difesa”.

CONDIVIDI
Articolo precedente"Noi, mille volti e una bugia" al Teatro Diego Fabbri
Articolo successivoTolo Tolo
Lo Staff comprende tutti i membri di 4live. Attivo fin dalla nascita di 4live (01.07.2011) ha lo scopo di comunicare tutte le informazioni e novità relative al nostro progetto.