area-verde-romiti

«All’approssimarsi del voto del 26 gennaio, anticipato di pochi giorni dalla data del 22 gennaio ovvero “Il giorno della memoria”, noi Comunisti di Forlì-Cesena vogliamo sollecitare i membri della giunta del Comune di Forlì in particolare il sindaco Zattini e l’assessore Baroni, a ricordare che proprio quest’ultimo, stimolato pubblicamente da rappresentanti in Consiglio comunale e dal Comitato di Quartiere Romiti che fece suo all’unanimità quanto propose a suo tempo il Partito Comunista, promise, oramai da mesi, di inserire fra gli impegni della commissione toponomastica quello di intitolare la zona verde di Viale Bologna confinante con via Plinio il Vecchio, all’8° Brigata Partigiana Garibaldi.

Siamo certi che i membri di questa Giunta, così sensibili ai presepi, alle cerimonie cattoliche natalizie ed all’illuminazione dei campanili, forse gradite da una parte dei forlivesi, vorranno rendere, nei giorni appunto della memoria delle vittime della barbarie nazifasciste, doveroso e degno omaggio a chi seppe dare indiscutibile sacrificio di sangue e di gioventù per la libertà dell’Italia. Lo fecero per tutti. Memorizzino e agiscano finalmente bene, quindi, almeno in questi “giusti” giorni, il sindaco Zattini e l’assessore Baroni. Rispettino i forlivesi, i partigiani e i comunisti della nostra provincia».

Partito Comunista Federazione di Forlì-Cesena