La prima festa della Beata Benedetta Bianchi Porro

0

Sarà il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente dei vescovi italiani e arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, a presiedere la prima festa della Beata Benedetta Bianchi Porro con la messa solenne in programma giovedì 23 gennaio, alle ore 20,00 nella Badia di Dovadola e che sarà concelebrata da Livio Corazza vescovo di Forlì-Bertinoro. Sempre il 23 sono in programma altri appuntamenti alla Badia di Dovadola.

Alle ore 10,30 il vescovo Corazza presiederà la concelebrazione eucaristica e alle 16,45 la recita del rosario e dei vespri e la messa in diretta su Radio Maria per gli ammalati, gli anziani e per tutti coloro che desiderano mettersi in collegamento. Al termine della Messa del cardinale Bassetti è in programma il recital-concerto “Sentirsi Benedetta. Nella storia di Beata Benedetta Bianchi Porro” con Gianluigi La Torre al pianoforte, voce Laura Gambarin.

Sempre il 23 gennaio si ricorda anche il secondo anniversario della nomina di Livio Corazza a vescovo di Forlì-Bertinoro: “Ancora non lo sapevo, ma quando è stata annunciata la mia nomina, è anche l’anniversario della morte di Benedetta, e ora la sua festa – afferma il Vescovo – da quel primo giorno dunque la mia vita e il mio episcopato sono legati a Benedetta e in questi mesi ho imparato a conoscerla e ad amarla. La festa di Benedetta, con la presenza del cardinale Bassetti, ci rende ancora evidente che la nostra Beata è davvero un dono per tutta la Chiesa: vogliamo chiedere la sua intercessione e accogliere di più la sua testimonianza. Come dissi il giorno della sua beatificazione: poche chiacchiere e imitiamola”.