Basket-Mantova-Forlì

Dopo due trasferte consecutive, i biancorossi domani affrontano la Pompea Mantova all’Unieuro Arena, (palla a due alle ore 19,00), e coach Sandro Dell’Agnello ha parlato questa mattina in conferenza stampa, presentando gli avversari: “Tra le tante cose a cui pensare, hanno una difesa molto efficace, quindi non dovremo fare l’errore di fermare la palla in attacco, né quello di forzare degli “1 contro 1”: dobbiamo essere bravi a fare girare la palla e mantenere le giuste spaziature in campo. Inoltre non possiamo prescindere dal prestare attenzione al fatto che i loro lunghi sono bravi a giocare spalle a canestro, ma tirano anche bene da tre punti: insomma, è una partita complessa, contro una squadra ostica e abbastanza atipica”.

La squadra arriva da quattro vittorie consecutive, sta vivendo un momento positivo e molto redditizio: “Stiamo bene mentalmente ed anche tecnicamente, e nella partita di Ferrara lo abbiamo dimostrato, vincendo a casa loro contro una squadra che stava andando decisamente bene. Ora però non guardiamoci troppo allo specchio: questi risultati stanno arrivando grazie ad una buona coesione offensiva e difensiva, ed è questo che ci serve, molta sostanza e poca teoria”.

Mantova, terza in classifica, ha due punti in meno dei biancorossi, ma è ancora presto per definirla una sfida decisiva: “Nel girone di ritorno, soprattutto con le squadre che sono vicine in classifica, si guarda anche allo scontro diretto, è inevitabile. Anche per questo domani è una partita importante, non dimenticando però che mancano ancora 7 gare di regular season e 6 di orologio prima dei playoff, e la strada da fare è ancora lunga per tutti”.