Fumettoteca-Alessandro-Callegati-Calle-Inaugurazione

Ancora aperta, fino alla fine settimana, l’iscrizione gratuita al corso di fumetto intitolato “Fumetto & Scuola” che quest’anno animerà con la partecipazione di grandi fumettisti la scuola Zangheri, attività rivolta agli studenti delle medie inferiori del territorio. Questo corso è una occasione gratuita ed unica per partecipare, conoscere e vedere dal vivo come si realizza un fumetto, promosso dalla Fumettoteca Alessandro Callegati “Calle”, il plesso Zangheri e l’Associazione Genitori Zangheri, con il sostegno e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Il corso proposto, che verrà attivato martedì 21 gennaio, si presenta come un innovativo laboratorio di “Fumetto & Scuola”, un connubio interessante e divertente dedicato a tutti i ragazzi desiderosi di conoscere il mondo fumetto. La presenza di grandi ed affermati autori, professionisti di fama nazionale e mondiale, che sommati alla competenza e professionalità dello staff Fumettoteca accompagneranno gli alunni all’esplorazione del territorio di letteratura disegnata, con incontri improntati alla conoscenza e alla realizzazione di un proprio personaggio fumettistico e relativa storia a fumetti. Per l’iscrizione contattare l’Associazione Genitori Zangheri: associazionegenitori.zangheri@gmail.com, scadenza presentazione domande 18 gennaio, fumetti in omaggio agli iscritti.

L’originale corso di “Fumetto & Scuola” è proposto per esplorare due distinti aspetti: quello della letteratura disegnata, il fumetto, e quello della vita scolastica che, sommati, possono donare validi prodotti, come ne è esempio i tantissimi fumetti dedicati al mondo scolastico: da Linus a Mafalda, da Paperetto a Calvin & Hobbes, e moltissimi altri divertenti personaggi. Docenti degli incontri autori ed esperti del settore fumettistico di grande fama, nazionale ed internazionale, per la prima volta porranno le proprie competenze ed esperienze a servizio dei giovani studenti per stimolare interessi e passioni, collegando l’arte e la cultura alla formazione ed allo sviluppo di nuovi percorsi. Quindi grandi fumettisti che hanno lavorato in America per la DC con Batman, per la Bonelli con Zagor, Nathan Never e, ancora, autori di Lupin III, tutti disponibili ad approfondire i vari segreti legati al mestiere della Nona Arte.

Il corso partirà martedì 21 gennaio, presso la Scuola Zangheri, dati più definiti dall’Associazione Genitori. “Una proposta fumettistica sociale unica – afferma Gianluca Umiliacchiun’alternativa con validi ed insoliti ingredienti che unisce il divertimento fumettistico con la didattica scolastica, in grado di stimolare alla partecipazione e, inoltre, donare l’alternativa comunicativa sociale. Forlì è una città che può vantare la presenza di grandi affermati e noti professionisti come Davide Fabbri, Onofrio Catacchio, Marco Verni, Guglielmo Signora, tutti docenti del corso, vere eccellenze che per la Nona Arte rappresentano Forlì in tutto il mondo“.

Dati concreti per presentare, sinteticamente, la Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati “Calle”, informazioni rintracciabili sul sito online. Numeri chiari e definiti: come le oltre 17mila donazioni ricevute, con relativa lista nominativa di ben oltre 50 donatori, più di 1.600 le iniziative generali proposte, rivolti al mondo fumettistico, alle quali si riscontrano oltre 46mila partecipazioni! Il fumetto è un mezzo di comunicazione, semplice perché non richiede collegamenti elettrici, schermi luminosi o apparati audio ma, anche, un linguaggio aperto e fruibile per tanti ambiti. Molti validi autori trasformano, con parole e immagini, storie letterarie capaci comunque di conservarne forza, spirito e qualità delle grandi opere della letteratura mondiale. Grazie al supporto del Centro Nazionale Studi Fanzine – Fanzinoteca d’Italia 0.2, il Comitato di Quartiere Ca’Ossi e 4live, la “Biblioteca dei fumetti”, unica in tutta la Regione Emilia-Romagna, è inserita nel mondo giovanile, locale e no, con azioni attivate per il coinvolgimento concreto dei giovani alla vita civica e sociale, anche grazie al fumetto. La Fumettoteca è disponibile per tutti gli interessati previo accordo. Per conoscere dettagliatamente le iniziative e chiedere informazioni fumettoteca@fanzineitaliane.it – www.fanzineitaliane.it/fumettoteca.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMario Vespignani, il poeta forlivese ricordato anche per il suo impegno civico
Articolo successivoCornuti e mazziati
Esperto e attento ricercatore dei linguaggi giovanili, in particolare modo il linguaggio veicolato dalla produzione dell'editoria indipendente giovanile, con alle spalle studi di Tecnico Operatore Sociale è da oltre un decennio impegnato nella ricerca, studio e lavoro inerente alla produzione dell'editoria fanzinara nazionale. Filologo e storico delle fanzine italiane è autore di varie pubblicazioni e numerosi articoli, saggi, cronologie e bibliografie diffuse su periodici ufficiali ed amatoriali, riviste specializzate e webzine, un operato che testimonia il suo interesse per lo studio, la ricerca e la documentazione relativa all'universo, agli autori e alla produzione fanzinara. A questi prodotti amatoriali realizzati dal 1977 al 1997 ha dato alle stampe il primo, e finora unico, lavoro di catalogazione pubblicato in Italia. Coordinatore e organizzatore, nonché docente, di Workshop, Corsi, Seminari rivolti al mondo dell’editoria fanzinara italiana, svoltisi con successo in varie città, eventi che hanno sempre riscosso notevole interesse da parte dei partecipanti.