polizia_autostrada

A solo un giorno dalla tragedia di ieri che ha causato la morte del 56enne forlivese nella tangenziale di Forlì ancora un’altra sciagura stradale si è verificata nel nostro territorio (immagine di repertorio).

Oggi pomeriggio, intorno alle ore 14,00, Giuseppe Marinelli, 71enne di Fermo, ha perso la vita in A14 nei pressi dell’area di servizio Bevano (nella direzione di marcia Cesena-Bologna). Le cause, al vaglio della Polizia Autostradale intervenuta, sono ancora al vaglio. La vittima avrebbe comunque perso il controllo della Fiat Panda, per un malore o per distrazione, uscendo dalla carreggiata dell’autostrada e ribaltandosi in un canale accanto dove vi era circa un metro d’acqua. Il 71enne, che è rimasto intrappolato all’interno dell’abitacolo, potrebbe essere morto per annegamento ma solo l’autopsia potrà chiarire la causa del decesso.

L’anziana 85enne, che era nel lato passeggero, ha riportato ferite di media gravità ed è stata trasportata all’ospedale Bufalini di Cesena. Sul posto, oltre ai sanitari e alla pattuglia per i rilievi sono accorsi a supporto anche i vigili del fuoco.