scommesse_live calcio

Sembrano passati secoli da quando, per poter vedere una partita di calcio, dovevamo recarci allo stadio in prima persona. E in effetti si parla di tempi abbastanza lontani, visto che con l’avvento delle Tv satellitari a pagamento tutto è cambiato. È il segno di una società che procede spedita anche in base le richieste degli utenti, che oggi pretendono il massimo del comfort possibile. Il calcio non ha ovviamente fatto eccezione, dato che si tratta dello sport più seguito e più amato in Italia. In realtà, se si parla di rivoluzioni tecnologiche, è bene sottolineare che le loro radici risalgono agli anni delle trasmissioni sportive in radio, e dell’esordio delle prime partite trasmesse in TV negli anni ‘50 (all’inizio solo un tempo, rigorosamente in differita).

La grande evoluzione tecnologica dello spettacolo calcistico

Oggi fra dirette streaming e altre soluzioni hi-tech, abbiamo la possibilità di seguire il calcio minuto per minuto, in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento. Possiamo vedere le partite seduti comodamente sul divano di casa nostra, per merito dei televisori di ultima generazione connessi con il satellite. O con Internet, visto che oramai le smart tv spopolano, e con esse le varie piattaforme streaming per potersi gustare la serie A e la B, come nel caso della ben nota DAZN. Poi troviamo mille soluzioni possibili per poter riuscire ad ammirare i nostri beniamini correre dietro ad un pallone: vi basti pensare alle opzioni di mirroring per i dispositivi mobile, che consentono di “specchiare” i contenuti in onda anche sulle TV. Un altro esempio viene dato da una soluzione oramai classica: collegare il PC al monitor del televisore tramite un semplice cavo HDMI, per ottenere lo stesso risultato. Va comunque specificato che, oggi, è lo smartphone ad essere il vero protagonista del nuovo calcio in salsa digitale, quindi vale la pena di dedicargli un capitolo a parte.

Oggi il calcio diventa mobile grazie agli smartphone

Guardare una partita in diretta sul telefonino? Una missione che fino a pochi anni fa poteva apparire quasi fantascientifica, ma che attualmente rappresenta una routine quotidiana per moltissimi utenti. In fondo lo smartphone lo abbiamo sempre vicino, e lo usiamo sia per guardare i match, sia per altre cose come il betting: oggi infatti si possono anche piazzare scommesse sul calcio in tempo reale, visto che diversi bookmaker, ad esempio William Hill, offrono anche questa opportunità. E ovviamente usiamo questo dispositivo anche per commentare le partite e i post-gara sui vari social network, oppure con gli amici, attraverso i gruppi su WhatsApp. In altre parole, al momento le tecnologie hanno cambiato in maniera radicale il modo in cui seguiamo il calcio, e il futuro promette tante altre novità interessanti. Qui si fa riferimento ad un progetto che potrebbe portare un’altra rivoluzione, ancor più massiccia: la possibilità di seguire le partite in 3D, tramite un sistema ad ologrammi che ci consentirà di cambiare – letteralmente – la nostra prospettiva del rettangolo verde.

Concludendo, soprattutto quando si parla di calcio e di hi-tech, le novità non mancano di certo. Lo dimostrano gli ultimi sviluppi, con il tifoso che è sempre più coinvolto. Anche a distanza.