Libertas-Claus-Volley-Forlì

Flamigni Kelematica Forlì – Claus Libertas Volley Forlì: 0–3

(10-25; 15-25; 20-25)

Doppio derby fra la Flamigni e la Claus valida per la 8° giornata del campionato regionale di volley femminile di serie C girone C: due squadre della stessa città, ben 6 ragazze delle padrone di casa, sono in prestito proprio dalla Libertas. Troppa, comunque, la differenza tecnica fra le due squadre. La partita non è stata mai in forse, ma andiamo con ordine. Polo mette in campo il sestetto base: in regia Toni, Giunchi ed Emiliani al centro, sulle bande Gallo e Campana, opposto Nanni al posto della ex di turno Lombardi, ancora sotto infortunio.

Parte subito alla grande la Claus che stacca le avversarie di 5 lunghezze (6-1). Le padrone di casa non riescono a seguire la prepotenza delle avversarie che, con Campana e Gallo che girano col 50% in attacco, in meno di 20 minuti fanno proprio la frazione di gioco.
Il secondo set è la copia del primo, subito Libertas avanti 9-3, Bazzocchi prova a mescolare le carte e sostituisce Contri con Cipolloni, Calabrese con Ortali e la regista Laghi con Maestri. Sembra che le sostituzioni portino a un maggiore ordine fra le file delle locali, ma è un fuoco di paglia; la Claus spinge e fa suo anche il secondo parziale.

Parte bene la Sammartinese nel terzo set con Fabbri e Bartolini che sembrano rinfrancate e con le forlivesi che sembrano appagate dalla situazione e che pericolosamente si trovano pericolosamente in svantaggio per la prima volta di ben 4 punti. Non è d’accordo Polo che subito chiede time out e corregge l’atteggiamento delle sue ragazze per evitare un pericoloso atteggiamento passivo. Si torna in campo e subito si nota il cambiamento di atteggiamento della Libertas che impatta prima sul 15-15, poi riprende a giocare staccandosi decisamente con i centrali Giunchi e soprattutto con una Emiliani sopra le righe che spadroneggiano sotto rete contro le equivalenti “nemiche” in evidente difficoltà. Un attacco in rete di Bartolini mette fine alla disfida.

Bene tutte le forlivesi facilitate da una buona ricezione (Gregori 90%) e da una ottima Toni che smista sapientemente la palla sia alle bande, sia all’opposto (buona la prova di Nanni) sia al centro. Nella Sammartinese da segnalare la prova del libero Ravaioli.
Tre punti d’oro in casa Libertas che risale di un’altra posizione la classifica.