Il blues onirico di Vallicelli e Gramentieri all’82 Music Club

0

Ultimo appuntamento dei venerdì all’Ottantadue music club di Forlì, per il 2019, con la grande musica Blues venerdì 27 dicembre. Uno strano e bel sodalizio, quello formata di recente da Enzo Vince Vallicelli (nella foto), batteria e voce, e “Don” Antonio Gramentieri, chitarra e voce.

Ritrovatisi dopo due decenni dalla loro prima volta per realizzare un disco che lasciasse incontrare i fiumi e le terre della Romagna con l’aria palustre del Mississippi (“La Fevra”, 2017), oggi continuano a frequentarsi ogni volta in cui alla musica, al suono, sia concessa la possibilità di scorrere lento, carsico, in profondità.

I due musicisti mescolano un blues d’Africa trapiantata nel Nuovo Mondo al proprio idioma, e a un senso dello spazio senza compromessi. Suonano strumenti di pelle, legno, ferro e corda, cercando di volta in volta un dialogo nuovo con l’ambiente circostante, con il colore della terra, col silenzio. Il silenzio e il suono, degli spazi e della propria interiorità.

Lontani da ogni umore new age semplicemente cercano e rendono ogni volta il blues del loro essere umani sulla Terra. Suoni in movimento, come acqua, su un pianeta in movimento. Spesso si aggregano a loro amici ospiti speciali, che si uniscono alla corrente, costante ma mai identica a ogni passaggio come Roberto Villa al contrabbasso, compagno di molti dischi e molti tour, con loro in questa occasione, e potrebbe non essere il solo. Corso Garibaldi 82 a Forlì con ingresso libero. Si può anche cenare dalle ore 19,30 in poi, ma è consigliata la prenotazione (3703664372).