“Due donne in fuga” al Teatro Dragoni

0

Un testo di successo in Francia, soprattutto a Parigi. Due grandi e briose attrici, Marisa Laurito e Fioretta Mari, che lo recitano come fosse stato scritto per loro. Questo è “Due donne in fuga“, tratto da Le fuggitive di Pierre Palmade e Christophe Duthuron, per l’adattamento di Mario Scaletta e la regia di Nicasio Anzelmo che andrà in scena al Teatro Dragoni di Meldola domenica 8 dicembre alle ore 21,00.

Due donne si incontrano di notte su una strada statale mentre fanno l’autostop. Entrambe fuggono dalla loro vita: Margherita da 30 anni di vita da casalinga, moglie e madre repressa; Clorinda, detta Clo, dalla casa di riposo dove il figlio l’ha parcheggiata dopo la morte del marito. L’incontro suscita le battute più divertenti, per il luogo e l’ora equivoci.
Clo ha un temperamento forte e, nonostante l’età, non si lascia intimidire da Margherita, più giovane ma anche più sprovveduta. È l’inizio di un’avventura che vede le due donne viaggiare in autostop, interpretando una commedia dalle battute felici che non sono mai fini a se stesse ma servono a costruire con ironia i caratteri diversissimi delle due donne.
Così mentre la progressione narrativa della commedia, sviluppata per brevi scene autonome, eleganti e funzionali, vede le due donne avventurarsi in situazioni diversissime (dalla strada provinciale al cimitero, dalla fattoria alla casa di estranei nella quale entrano come due ladre…), dalle quali scaturiscono battute e situazioni divertentissime, ogni scena aggiunge un tassello alla vita e alla psicologia delle due protagoniste, mostrando allo spettatore il nascere di una vera amicizia. Si ride di gusto per l’ironia e l’arguzia delle battute e si sorride nel riconoscere, nelle due protagoniste, alcuni aspetti della nostra vita, a volte pavida, altre volte più temeraria, in un perfetto equilibrio tra commedia e vita (vera), niente affatto retorico. Uno spettacolo perfetto, da vedere e portare nel cuore.

Biglietti: da 8 a 19 €. Prevendita e prenotazioni telefoniche 0543/490089 o 0543/64300: sabato 7 dicembre dalle ore 9,00 alle ore 12,00 al botteghino del Teatro Dragoni. Nella sera di spettacolo, la biglietteria aprirà alle ore 20,00.