aeroporto-luigi-ridolfi-forlì

«Ora tutti si sbracciano per rivendicare l’approvazione dell’emendamento che finanzia le assunzioni dei vigili del fuoco necessari per essere assegnati all’aeroporto di Forlì. Tuttavia bisognerebbe ricordare a Morrone che rivendica di aver “preparato il terreno”, che sì lo avevano preparato: ma scavare la fossa dell’aeroporto. È noto a tutti, infatti, che la Lega nei suoi mesi di Governo (di cui Morrone era componente) non abbia prodotto alcun risultato su questo fronte. Lo sa bene anche il sindaco Zattini, che oggi ipocritamente parla di un “voto trasversale”, quando in realtà nessuno dei partiti che lo sostenevano ha presentato una riga di emendamento per dare una mano a Forlì.

Questo risultato è un risultato per la città, raggiunto perché Italia viva, e non altri, ha presentato e sostenuto l’unico emendamento riguardante il territorio, strenuamente difeso dall’onorevole Marco Di Maio che non ha mai smesso di crederci. Le altre forze politiche, tutte, si sono limitate ad apporre la firma a un lavoro realizzato da altri. Non chiediamo che vengano riconosciuti i meriti altrui, sappiamo di chiedere troppo; ma almeno non si abbia la faccia tosta di rivendicare risultati per i quali non si è fatto nulla».

Italia Viva Forlì