Teatro Dovadola 4live

Sabato 9 novembre, alle ore 21,00, la Compagnia Teatro delle Forchette presenta lo spettacolo “Una mente insolente” con la regia di Biancaluce Derni al Teatro Comunale di Dovadola liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Francesca Mazzoni. Adattamento Biancaluce Derni e Stefano Naldi.

Si ride e si piange, e lo si fa profusamente. Allegra, la protagonista, a volte giovane donna, a volte bambina è affetta da “mal di vivere”, una sensibilità dolorosa e commovente, una fame d’amore antica, un’acuta intelligenza. È in dissonanza dal correre veloce dei nostri tempi, che ci impone la forza come prerequisito per esistere ed essere accettati, mentre le fragilità soccombono o si rifugiano vergognose dietro una maschera. Nei racconti troviamo frammenti di vita, immagini poetiche, tristezze e ironie, provocazioni e divertimenti: un mondo nel quale il lettore non potrà non immedesimarsi e riconoscersi e Allegra, personaggio indimenticabile nelle sue profondità e nelle sue complicazioni, non potrà non restare impressa nella mente del lettore come presenza vibrante di significati e di suggestioni. Spettacolo tratto dal libro d’esordio di una bella e intrigante attrice ravennate, Un racconto in parallelo fra i muri sociali e quelli psicologici.

Biglietteria: apertura il giorno dello spettacolo dalle ore 20,00. Intero 15 €, ridotto 10 € (riduzioni under 18, over 65, universitari, residenti Comune di Dovadola, soci TDF, soci FoEmozioni). Info e prenotazioni 0543/1713530.