Ravegnana bis, Pompignoli: “Il PD ora rincorre le battaglie della Lega”

0

Mi fa piacere che l’assessore Corsini riconosca e condivida il lavoro di perfezionamento della Lega nell’ambito del Piano Regionale dei Trasporti e in particolare nella ridefinizione del tracciato della SS 67 Tosco romagnola nel tratto tra Ravenna e Forlì (via Ravegnana). È infatti grazie a un mio emendamento, condiviso dai consiglieri Liverani, Rontini e Iotti, se questa tormentata vicenda è entrata a pieno titolo negli obiettivi strategici del PRIT 2025, prevendendo la possibilità di una variante fuori sede da definire di concerto con gli enti locali coinvolti”. 

A dirlo è il consigliere regionale della Lega Massimiliano Pompignoli all’indomani delle “piacevoli quanto inaspettate dichiarazioni dell’assessore al turismo sull’urgenza di pensare a una nuova Ravegnana. Mi lusinga che Corsini, in perfetta sintonia con la programmazione elettorale del presidente Bonaccini e dopo anni di perfetto immobilismo, si ricordi casualmente di questa arteria e del suo potenziale. Che la Ravegnana non fosse più adeguata a sostenere il traffico tra Forlì e Ravenna non è certo una novità. Più volte abbiamo ribadito la necessità di ‘metterci mano’ seriamente, con interventi strutturali, di progettazione e realizzazione di una variante vera e propria che bypassi i centri abiti e accorci i tempi di percorrenza in uno stato di maggiore sicurezza. Poter constatare che l’assessore Corsini la pensi allo stesso modo è un buon segno. Peccato che questo slancio si manifesti solo oggi, a pochi mesi dall’appuntamento del 26 gennaio. Il tempo è denaro, soprattutto per i territori”.