Unieuro-Basket

Tre partite in 7 giorni, e il ciclo si chiude proprio contro la capolista Kleb Basket Ferrara, che domani si presenterà all’Unieuro Arena (palla a due ore 18,00) dopo avere battuto Udine. “Sono primi in classifica, e quindi vanno affrontati come tali” spiega il coach Sandro Dell’Agnello: “Affrontiamo una squadra molto fisica negli esterni, con guardie vicine ai due metri: dovremo essere bravi a contrastare la loro fisicità. Fisicità è la parola chiave, ma l’Unieuro di questo inizio di campionato ha dimostrato di lottare sempre. Sappiamo che sarà una partita difficile, ma noi non siamo certo una squadra che si tira indietro e ho grande fiducia nei miei ragazzi”.

Ferrara, con San Severo, Ravenna e Verona, guida la classifica di un campionato al momento imprevedibile: “Dai risultati è evidente che in questo avvio si è ancora alla ricerca dei valori delle squadre, e questo aspetto dobbiamo farlo nostro: in un contesto in cui nulla è scontato, dobbiamo renderci conto che trovare una nostra identità può darci tanti vantaggi”.

E questa identità si costruisce con il lavoro quotidiano di un gruppo di giocatori che “tentano sempre di giocare l’uno per l’altro, con grande disponibilità e volontà di aiutarsi, sia in attacco, sia in difesa – conclude il coach -. Non è mai successo che qualcuno di loro abbiamo messo l’io davanti al noi, e questo è importantissimo per creare la nostra identità e va dato loro merito“.