L’associazione Salute e Solidarietà cerca nuovi volontari e la visita guidata su Caterina Sforza

0

Venerdì 29 novembre, nella sede della Caritas di Forlì in via dei Mille 28, si terrà l’assemblea dell’associazione di volontariato Salute e Solidarietà, aperta a tutti coloro che sono interessati a conoscere meglio il lavoro dell’associazione e, volendo, ad iscriversi e a dare il proprio contributo sia economico sia personale, diventando volontario.
Salute e Solidarietà, nata più di due anni fa dal Centro Studi Donati all’Ausl di Forlì, è formata da medici, infermieri, operatori della sanità, tuttora al lavoro o pensionati, che hanno deciso di mettere a disposizione la loro professionalità e parte del tempo libero per curare, assistere e informare sui diritti alla cura, le persone italiane e straniere che non accedono ai servizi dell’azienda sanitaria, perché la legge non glielo consente o perché vivono un temporaneo stato di grave disagio.
L’associazione gestisce da molti anni un ambulatorio medico a Forlì, grazie alla collaborazione della Caritas, e offre assistenza sanitaria alle persone senza fissa dimora che trovano riparo, soprattutto nei mesi freddi, nei dormitori presenti nella nostra città. Ha inoltre avviato da pochi mesi un’attività di assistenza etnopsicologica e partecipa a progetti di diverso tipo, ad esempio formativo ed educativo, che possono favorire l’integrazione dei suoi utenti nella comunità forlivese.



Domenica 24 novembre si terrà una visita guidata attraverso i luoghi di tutto il Centro Storico di Forlì, legati alle avvincenti vicende di Caterina Sforza la “Leonessa di Romagna”, per celebrarne l’onomastico (Santa Caterina 25 novembre), condotta da Chiara Macherozzi Guida Turistica della Regione E-R. Il ritrovo è fissato alle ore 14,30 nel Giardino della Rocca di Ravaldino in Via Giovanni dalle Bande Nere 1 a Forlì. La durata della visita guidata è di 3 ore e mezza circa, compresi gli spostamenti a piedi.
Tariffa a persona: adulti euro 10; dagli 11 ai 18 anni compiuti euro 8; gratis fino ai 10 anni di età. Prenotazione obbligatoria entro e non oltre venerdì 22 novembre al 349-8087330.
La visita guidata si effettuerà solo al raggiungimento di un quorum minimo di partecipanti che avranno prenotato entro e non oltre venerdì 22 novembre ed è a numero chiuso, ovvero al raggiungimento di un numero massimo saranno chiuse le prenotazioni.