Libertas-Volley-Forlì

Avia Nuova Clar Petroli Ravenna–Claus Libertas Volley Forlì: 0–3

(15-25; 16-25; 24-26)

La Claus doveva ottenere i tre punti per staccarsi dalla “zona pericolante” della classifica dopo una settimana passata più a correggere gli errori evidenziati sabato scorso che a studiare le contromosse da effettuare con la squadra di Manu Benelli e i tre punti sono arrivati in tre set.

I primi due set sono stati una formalità come si evince dal punteggio, con la Claus sempre avanti, con una Toni particolarmente ispirata in battuta e con Emiliani e Giunchi decisamente efficaci a muro, rispettivamente con 5 e 3 block e tanti tocchi. Con Gallo un po’ sotto tono, Lombardi e Campana hanno sopperito con 26 punti in due. Il libero Gregori fa la sua parte soprattutto in ricezione con un ottimo 84% (contro un 78% di squadra).

Nel terzo set coach Polo inserisce al centro Toresi al posto di Giunchi e Ikenna al posto di Gallo. Il terzo set parte come i precedenti, con Libertas che comanda il gioco e Avia che subisce, ma le giovani di Benelli non si scoraggiano commettendo meno errori e dimostrando più attenzione in difesa e più efficienza in attacco: risultato è la rimonta da -4 (4-8) a +3 (20-17) che ricorda a Claus Libertas il primo set di sabato scorso. Questa volta però le mercuriali non lasciano nulla di intentato e con un’impennata raggiungono prima e sorpassano poi le ravennati (21-22).

Avia non demorde e va avanti punto a punto fino ad impattare sul 24 pari. Le ragazze di Polo sembrano aver imparato la lezione e, con due azioni perfette, mettono Lombardi in condizione di chiudere la gara sul 24-26. Da evidenziare fra le file delle ravennati la prova della giovane banda Valentina Vecchi, annata 2005.
Forlì festeggia e Ravenna rimanda la sua prima vittoria alla prossima partita.