Il-Salone-Comunale-di-Forli

Martedì 19 novembre, alle ore 21,00, al Salone Comunale, in piazza Saffi 8 a Forlì, verrà presentato il libroLa via meno battuta” di Matteo Della Bordella. L’incontro è promosso dal Club Alpino Italiano, sezione di Forlì. Ingresso libero.



Martedì 19 novembre, alle ore 21,00, al Cinema Astoria, in viale dell’Appennino 313 a Forlì, verrà proiettato il film-documentario “Proprio destino” di Cesare Ronconi e Martina dall’Ara, un docufilm di 60’, prodotto da Teatro Valdoca.
“Proprio destino” racconta vite di artisti che come le tessere di un puzzle si completano, utilizzando una particolare tecnica del girato per il quale è stata adoperata una cinepresa dei primi anni del ‘900. Il film è stato presentato in anteprima al Festival “Ciò che ci rende umani 2018” ed è stato premiato nel 2019 a Lecce al festival Cinema del Reale. Ingresso a pagamento.



Martedì 19 novembre, alle ore 21,00, al Cinema Verdi di Forlimpopoli, in piazza Fratti, nella corte della Rocca, per la rassegna cinematografica “Cinema e Diritti Umani” promossa da Amnesty International, Gruppo di Forlì, verrà proiettato il film-documentario “La strada di Samouni“, regia di Stefano Savona (anno 2019 – 126 min).
Da quando la piccola Amal è tornata nel suo quartiere, ricorda solo un grande albero che non c’è più. Un sicomoro su cui lei e i suoi fratelli si arrampicavano. Si ricorda di quando portava il caffè a suo padre nel frutteto. Dopo è arrivata la guerra. Amal e i suoi fratelli hanno perso tutto. Sono figli della famiglia Samouni, dei contadini che abitano alla periferia della città di Gaza. È passato un anno da quando hanno sepolto i loro morti. Ora devono ricominciare a guardare al futuro, ricostruendo le loro case, il loro quartiere, la loro memoria. Sul filo dei ricordi, immagini reali e racconto animato si alternano a disegnare un ritratto di famiglia prima, dopo e durante i tragici avvenimenti che hanno stravolto le loro vite in quel gennaio del 2009, quando, durante l’operazione ‘Piombo fuso’, vengono massacrati ventinove membri della famiglia. Alla proiezione sarà presente Magda Guidi, coautrice del film. Ingresso a pagamento.