“Il lavoro nella pittura contemporanea”, “Educare alla parità”, “Proposte per una collezione”

0

Sabato 23 novembre, alle ore 16,30, a Palazzo Romagnoli, in via Albicini 12 a Forlì, per il ciclo di incontri “Il lavoro nell’arte” Francesco Poli, già professore di Storia dell’arte contemporanea dell’Accademia di Belle Arti di Brera, terrà una conversazione su “Il lavoro nella pittura contemporanea. Dalla collezione Verzocchi ad oggi”.Condurrà Paolo Temeroli, Associazione Nuova Civiltà delle Macchine. Prima dell’incontro, alle ore 15,00, visita guidata da Marco Vallicelli, storico dell’arte, alla Collezione Verzocchi. Ingresso: 3 €. Per info e prenotazioni: info@nuovaciviltadellemacchine.it: tel. 3356372677.



Sabato 23 novembre, alle ore 16,30, al Sacrario dei Caduti all’ex chiesa Sant’Antonio Vecchio in corso Diaz a Forlì, per il Festival L’Occidente nel Labirinto, che quest’anno è dedicato al tema dell’elogio della cittadinanza, si svolgerà un incontro dal titolo “Educare alla parità. Dall’emancipazione della donna alle lotte contro i femminicidi. Coordinerà Alessandra Righini presidente Circolo Acli L. Valli. Interverranno Liviana Gazzetta docente e ricercatrice dell’Università di Padova, Maria Giorgini segretaria generale Cgil di Forlì, Giuseppina Morolli segreteria Uil Emilia Romagna. Ingresso libero.



Dal 23 novembre al 21 dicembre, nella Galleria d’Arte Farneti ,in via degli Orgogliosi 7/9 a Forlì, sarà visitabile la mostra ”Proposte per una collezione”. La rassegna è costituita da un insieme di opere adatte ad avviare o incrementare una collezione. L’oggetto d’arte, dipinto, scultura o ceramica, da sempre è entrato nelle nostre case trasmettendoci le emozioni, la cultura ed il messaggio umano di chi lo ha eseguito: collezionare equivale anche a fare nostro un frammento di storia, quella in cui più ci ritroviamo.
Saranno esposte opere di: Cesare Camporesi, Maceo Casadei, Silvano D’Ambrosio, Francesco Gurioli, Miria Malandri, Amedeo Masacci, Giovanni Marchini, Alberto Mingotti, Lucia Ragusa, Angelo Ranzi, Mauro Reggiani, Luigi Servolini, Tullio Sicari.
Un particolare rilievo sarà dato all’artista Angelo Ranzi, recentemente scomparso.
Inaugurazione sabato 23 novembre, alle ore 17,00. Dal martedì al sabato 10,00-12,30 e 16,30-19,00; giovedì 10,00-12,30. Domenica e lunedì chiuso.