Sgabanaza

Sabato 16 novembre nel salone polivalente della chiesa di San Paolo in via Pistocchi 19 a Forlì ci sarà il consueto appuntamento con l’asta solidale di vino giunto alla settima edizione. A partire dalle ore 19,00 sarà possibile degustare i vini delle cantine podere dal Nespoli e l’azienda agriturismo Stefano Berti. Il tutto sarà accompagnato da un ricco buffet.

I vini saranno impreziositi da etichette d’autore per raccogliere fondi per i progetti di tre realtà forlivesi: Fondazione Opera don Pippo Onlus, la cooperativa Equamente e Associazione LVIA. L’ingresso all’evento ha il prezzo di 10 euro.

Inoltre, è possibile acquistare i biglietti della lotteria. Tra i premi in palio ci sono come primo premio prodotti offerti dal Conad Aeroporto per un valore di 400 euro, come secondo un pacchetto di trattamenti fisioterapici per un valore di 300 euro offerto dal centro REM e come terzo un pacchetto di cure di 200 euro offerto da Ospedali Privati Forlì. Ogni biglietto costa 2 euro. Il ricavato dall’asta e dalla vendita dei biglietti sarà suddiviso tra le tre realtà partecipanti per portare avanti i loro progetti.

-4 🍷📣 SABATO 16 NOVEMBRE 2019 📣✨ Torna l'Asta dei vini con “Etichette d’autore” a sostegno dei progetti della Fondazione Opera Don Pippo, Cooperativa Equamente, LVIA-Forlì nel mondo. 😁 🔸 Ore 19:00 delizioso buffet con assaggio dei vini delle cantine “Podere del Nespoli” e “Az.Agr.Stefano Berti”.📌 Presso la sala polivalente della parrocchia S.Paolo,via Pistocchi 19,Forlì 🔸 A seguire la fantastica lotteria con ricchi premi!➡️ Biglietto di ingresso 10€ compresi 3 biglietti della lotteria! I biglietti sono acquistabili presso la Fondazione Opera Don Pippo,via cerchia 101,Forlì & presso Bottega del mondo,via delle Torri 7/9,Forlì 👍Info: https://www.facebook.com/events/723457771502009/?active_tab=about

Gepostet von Fondazione Opera Don Pippo Onlus am Dienstag, 12. November 2019


Loretta e Giovanna

CONDIVIDI
Articolo precedenteMorgagni: «Le linee programmatiche presentate dalla Giunta Zattini sono piene di contraddizioni»
Articolo successivoMedicina, la replica di Zattini a Calderoni: «Piena fiducia nell’operato dell’Ateneo»
La comunicazione si conferma essere una funzione fondamentale nella vita di ogni essere umano e si può esprimere in diversi modi e forme di linguaggio. Un vettore di informazioni e comunicazioni è senza dubbio il web, con opportunità quali i blog o le pagine facebook in cui ognuno di noi può esporsi ed esporre all'esterno pensieri, opinioni o semplicemente commentare fatti avvenuti. Una RedAzione può aiutare a sviluppare o più semplicemente dare spazio a capacità e abilità di scrittura o fotografiche. Le modalità espressive varieranno in funzione dell'argomento, degli interessi o del destinatario dell'informazione, potranno essere: articoli, fumetti, vignette, critiche, interviste, video, foto e tutto quello che verrà in mente e che di volta in volta si riterrà più adatto. Il momento redazionale e di programmazione della redazione diventa uno dei modi con cui i ragazzi possono, oltre che ordinare e attribuire senso alle proprie esperienze, anche percepire attraverso relazioni sociali un possibile rapporto con gli altri, a sottolineare come l'individuo non dipenda solo dai propri sistemi di significato, ma anche dal suo rapporto con l'ambiente e con le persone con cui la sua vita si incrocia. L'idea è anche quella di far passare un messaggio chiaro all'esterno, la disabilità non parla solo di disabilità ma può aprirsi ed esprimersi su qualsiasi cosa faccia parte della vita: musica, sport e spettacolo sono solo alcuni degli argomenti che vorremmo trattare. Tutto questo avverrà in collaborazione con 4live, blog di informazione locale, gestito da Tommaso Di Lauro (giornalista iscritto all'albo).