Stazione ferroviaria Forlì

Stiamo ragionando, di concerto con le Forze dell’Ordine, un sistema di potenziamento del circuito di telecamere nell’area del centro commerciali I Portici e un aumento del numero di agenti in quella antistante la stazione ferroviariaEntrambe le zone sono punti sensibili della nostra città – spiega il vicesindaco con delega alla sicurezza Daniele Mezzacapo –vogliamo combattere con determinazione l’insorgere di situazioni di insicurezza, gli episodi di spaccio e i momenti di inciviltà che ancora si manifestano nell’area della stazione, soprattutto nelle ore notturne quando ad essere presi di mira da gruppetti di stranieri e senza fissa dimora sono viale della libertà e il parcheggio di piazzale Zambianchi”.

Tra gli obiettivi di questa Giunta – continua Mezzacapo – c’è proprio la riqualificazione delle aree più degradate, connotate da una maggiore incidenza di fenomeni criminali e da particolari rischi per la tutela della sicurezza urbana. In questo contesto si inserisce perfettamente il nostro progetto di mettere mano al sistema di videosorveglianza dei Portici, per aumentarne la potenzialità e gli effetti dissuasivi. Vogliamo garantire ai nostri cittadini e a tutti i pendolari del comprensorio, la serenità e la sicurezza di poter rientrare alle proprie auto anche nelle ore notturne, senza la minaccia di inseguimenti o di volgari apprezzamenti. Per farlo ci confronteremo con le nostre Forze dell’Ordine che già operano nei pressi della stazione e che ogni giorno agiscono nell’interesse della nostra comunità. Non lasceremo che a vincere questa partita siano il degrado, l’insicurezza e l’illegalità”.