Calcio Forlì-Mantova

Forlì – Mantova: 1-1

Forlì: Baldassarri; Zamagni, Biasiol, Sedioli, Gkertsos; Baldinini (86′ Pacchioni), Ballardini; Pastorelli (83′ Zabre), Buonocunto, Albonetti; Gomez. A disp.: De Gori, Gimelli, Favo, Galanti, Marzocchi, Vesi, Ferraro. All.: Paci.
Mantova: Adorni; Serbouti (75′ Galazzini), Carminati, Aldrovandi, Lisi; Valentini (67′ Giorgi), Mazzotti (20′ Navas), D’Iglio (78′ Pavan); Guccione, Altinier (87′ Finocchio), Scotto. A disp.: Athanasiou, Mascari, Campagnari, Tremolada. All.: Brando.
Arbitro: Leonardo Tesi di Lucca. Assistenti: Baschieri di Lucca e Marconi di Lucca.
Reti: 12′ Scotto, 33′ Gomez.
Note – Prima del via minuto di raccoglimento in memoria di Giorgio Squinzi ex presidente del Sassuolo. Ammoniti: Albonetti, Navas, Sedioli, Lisi, Carminati. Angoli: 2-6. Recupero: 3’+ 5′.

Un buon pareggio per un Forlì, con problemi di infermeria, contro la capolista Mantova che arriva al Morgagni per la 6° giornata di serie D capolista a punteggio pieno. Al vantaggio dei lombardi con Scotto ha risposto un chirurgico Gomez che ha riportato il match in parità. Tre gli ex: Mazzotti e Ferraro nel Mantova e Baldinini nel Forlì.

Cronaca. Subito in avvio incursione di Serbouti il cui traversone è respinto da un difensore. Ancora gli ospiti con D’Iglio che spara da fuori area, Baldassarri blocca in due tempi. Prima azione offensiva dei romagnoli al 4′ con Gomez che dalla trequarti vede Adorni fuori dai pali, ma il suo tentativo è debole è centrale. Lombardi pericolosi su punizione di Mazzotti, nascono una serie di rimpalli, la palla resta in area, poi viene allontanata dalla difesa biancorossa. All’11’ rigore per il Mantova: Altinier si avventa su un pallone e viene atterrato dal portiere. Scotto dal dischetto non sbaglia (nono gol della stagione). Virgiliani sugli scudi e sulle ali dell’entusiasmo. Al 14′ combinazione Mazzotti-Serbouti, cross e colpo di testa di Scotto. Baldassarri respinge e Altinier viene anticipato da un difensore. Due minuti dopo il Forlì ha l’occasione del pari: Gomez è lanciato davanti ad Adorni, ma il portiere respinge il diagonale a botta sicura. Al 25′ punizione di Pastorelli poco precisa. Guccione prova la botta al volo dai 30 metri con palla troppo alta. Al 32′ Baldinini mette al centro per Pastorelli la cui girata è deviata da Aldrovandi. È il preludio al pareggio che arriva un minuto dopo con Gomez che sfrutta perfettamente un lancio in profondità e tutto solo davanti ad Adorni lo batte con freddezza (seconda rete stagionale e consecutiva per l’attaccante forlivese). Le squadre chiudono con 3′ di recupero il primo tempo e con un nervosismo un po’ eccessivo.

Secondo tempo. Dopo il the le formazioni tornano in campo con gli stessi 11 che hanno terminato la prima frazione. La prima azione offensiva della ripresa è di Baldinini il cui tiro viene deviato in angolo. Al minuto 53 Serbouti crossa al centro, il colpo di testa di Navas è deviato in corner. Lombardi ancora propositivi con Scotto che prova la conclusione dal limite dell’area, Baldassarri blocca sicuro a terra. Altro traversone di Scotto, colpo di testa in tuffo di Altinier che finisce alto. Al 62′ Il Forlì reclama un calcio rigore per una spinta di Lisi a Pastorelli in area su cross di Baldinini, ma per il direttore di gara Tesi è tutto regolare. I Galletti si rivedono ancora in avanti: punizione di Buonocunto, Adorni respinge senza problemi. Subito dopo ancora Buonocunto pericoloso ma il suo colpo di testa è fuori misura. Il pubblico di casa spinge i biancorossi alla ricerca del vantaggio. Al minuto 66 Adorni anticipa in uscita un’incursione di Pastorelli. La terra di mezzo si infittisce e le squadre chiudono tutti gli spazi. Trovare vie di fuga in avanti diventa sempre più complicato per le contendenti. A 10′ dal termine ghiotta occasione per il Mantova: Guccione spara sul portiere da ottima posizione, il successivo tentativo di Lisi viene poi respinto sulla linea da un difensore romagnolo. Anche il Mantova protesta per un mancato penalty: Guccione è atterrato in area rigore l’arbitro non ravvisa il fallo. All’83 traversone di Galazzini, Scotto contrastato da un attento Zamagni, non inquadra lo specchio della porta. L’arbitro Tesi concede 5′ di recupero. Il Mantova prova a pungere mentre il Forlì arretra il baricentro e prova ad erigere un muro a difesa di Baldassarri. Il triplice fischio chiude la gara. Il Mantova, sempre capolista, sale a quota 16 col primo pareggio della stagione (e 5 vittorie consecutive), mentre il Forlì va a 6.