presentazione del diario dedicato a Annalena Tonelli

Dall’inizio dell’anno scolastico 2019/2020 gli alunni della Scuola secondaria di primo grado “Piero Maroncelli” e della classi quinte delle scuole primarie del medesimo Istituto Comprensivo; la “Dante Alighieri” e la “Giacomo Manzoni” utilizzano un diario, uguale per tutti, dedicato a Annalena Tonelli. L’agenda scolastica è stata elaborata nel corso dei mesi scorsi dagli stessi studenti grazie al coinvolgimento di 12 classi, organizzando laboratori artistici e riflessioni nelle aule per arrivare a scegliere le frasi di Annalena Tonelli da inserire nel diario, i disegni degli studenti da utilizzare e progettare la copertina.

Nei giorni scorsi il diario è stato presentato da Anna Starnini, dirigente scolastica Istituto Comprensivo n. 4, da Foster Lambruschi, presidente del Lions Club Forlì Host, da Andrea Saletti, nipote di Annalena Tonelli, e da Gabriele Zelli. All’iniziativa ha partecipato un folto gruppo di alunni, insieme ai rappresentanti dei genitori dei tre istituti scolatici e a numerosi soci del Lions Club Forlì Host.

Nel corso degli interventi è stato ricordato quanto ebbe a scrivere la missionaria laica forlivese a proposito degli adolescenti che aveva conosciuto nelle situazioni più difficili, curato e sostenuto in momenti particolarmente tragici: “È per me ogni volta fonte di meraviglia e motivo di gioia scoprire quanto i bambini siano identici (non si tratta di semplice somiglianza) sotto tutti i cieli: stesse risate, stessi capricci, stessi bronci, stesse moine, stessi pianti, stesse fantasie, stessi entusiasmi, stessi giochi. (…) Le creature del mondo sono tutti fiori chiusi: il problema è che da soli non fioriranno mai…”.

Da qui l’importanza della famiglia e della scuola per far si che i giovani possano diventare protagonisti attivi della nostra società. Anche con la redazione del diario, che si intende riproporre anche il prossimo anno, si è inteso favorire l’integrazione scolastica, accrescere la conoscenza delle vicende di alcuni paesi in cui gli adolescenti vivono in condizioni di difficoltà, oltre a continuare a ricordare Annalena Tonelli, in quanto l’Istituto Comprensivo è intitolato alla missionaria forlivese; e a riflettere sulla sua figura come donna di pace.