Unione dei Comuni romagna forlivese

Nell’ultimo Consiglio dell’Unione dei Comuni della Romagna Forlivese, si è addivenuti all’elezione di due cariche fondamentali: presidente e vicepresidente dell’Unione. Presidente è stato eletto Zattini sindaco di Forlì, mentre vice Tassinari sindaco di Dovadola. L’elezione di Tassinari, persona operosa ed equilibrata, da me caldeggiata e proposta al gruppo di centro destra, ha trovato accoglimento e convergenza anche nel gruppo di centro sinistra; uso questi termini perché parlare di maggioranza e minoranza in un ente di secondo livello parrebbe fuorviante” annuncia Riccardo Merendi di Fratelli d’Italia e consigliere comunale di Dovadola e dell’Unione dei Comuni della Romagna Forlivese.

Queste votazioni all’unanimità hanno fatto da cornice ad una serata improntata al civismo ed alla collaborazione bipartisan sulle questioni di maggior interesse. L’inadeguatezza di quest’Unione, nel rispondere ai bisogni delle comunità costituenti, è stata evidenziata a dovere nel tempo ed il Comune di Forlì ha già deciso, in tempi e modi opportuni, di abbandonarla. In questa prospettiva non appare fuori luogo iniziare a ragionare sul poi, un momento che sarebbe auspicabile vedesse accomunate realtà maggiormente coese dal punto di vista storico-culturale e geografico” conclude Merendi.