taglio-del-nastro inaugurazione

Sabato 26 ottobre alle ore 11.00, in località Calci di Camposonaldo verrà inaugurato un importante intervento di riqualificazione, realizzato all’interno del progetto Vias Animae – Le strade ritrovate grazie ad un finanziamento del POR FESR 2014 – 2020 asse 5, della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, del Parco Nazionale Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna e della Regione Emilia Romagna a cui si sono aggiunti fondi propri del Comune di Santa Sofia.

L’intervento, seguito dal geometra Andrea Locatelli dello Studio Associato Locatelli e dagli architetti Carlo Lazzari ed Elvira Laura Bandini ha visto eseguire la riqualificazione dell’ingresso nell’abitato di Camposonaldo, della strada che da tale luogo porta ai Calci e di alcuni interventi in quest’ultimo borgo. In particolare in località Calci è stata messa a nuovo la piccola piazzetta del borgo, completamente ripavimentata, mentre nelle adiacenze è stata risistemata una fontana e si è installata una colonnina per biciclette elettriche.

In pratica, i turisti che arriveranno qui – a piedi, in bicicletta o a cavallo – verranno accolti in uno spazio aperto in cui sarà possibile fermarsi per una sosta, per riposarsi e rifocillarsi.
La frazione dei calci può godere ora di un’area di ritrovo curata e piacevole, gli escursionisti troveranno un luogo accogliente nel quale fermarsi – sottolinea l’assessora al turismo Ilaria Marianini -. Inoltre, per rendere ancor più ospitale l’ambiente, l’Associazione Sophia in Libris ha preparato un piccolo regalo per Camposonaldo: una “casina” in legno per il bookcrossing”.

Il programma della giornata, sabato 26 ottobre, prevede un breve momento di inaugurazione alle ore 11,00, con l’intervento del sindaco Daniele Valbonesi, del consigliere regionale Paolo Zoffoli e dei progettisti. Al termine, un piccolo momento conviviale per ammirare l’ingresso alla frazione di Camposonaldo rimesso a nuovo e riqualificato.