Lunedì il vicesindaco di Forlimpopoli Sara Pignatari e il Comune di Gambettola, rappresentato dall’assessore Serena Zavalloni, hanno partecipato alla presentazione del documentario “Luciano Lama da giovane” a Roma, negli spazi di Palazzo Giustiniani, sede di alcuni uffici del Senato.

Luciano Lama nasce a Gambettola il 14 ottobre 1921 e frequenta le scuole a Forlimpopoli dove ritornerà anche durante gli anni della Resistenza. L’Amministrazione comunale di Forlimpopoli ha conferito, anni orsono, la cittadinanza onoraria a Luciano Lama e gli ha intitolato, nel 2006, il Parco Urbano cittadino.

L’opera, per la regia di Gianfranco Miro Gori, sottolinea, attraverso ricordi e testimonianze, il valore di Luciano Lama, fin dalla giovinezza quando ebbe un ruolo importante nella Resistenza e i primi anni di Segreteria alla guida della Cgil che guidò per ben 16 anni fino al suo impegno politico-istituzionale da Vicepresidente del Senato.

Il documentario è stato prodotto dall’Associazione Luciano Lama che ha anche organizzato l’incontro di lunedì in collaborazione con l’Associazione nazionale degli ex parlamentari e con il patrocinio del Senato, in occasione del 98° anniversario della nascita di Luciano Lama e la Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati ha inviato un messaggio di benvenuto e di ringraziamento per l’iniziativa.

Oltre ai relatori, Valter Bielli presidente dell’Associazione Luciano Lama, Gianfranco Miro Gori regista, Vincenzo Colla vice segretario generale Cgil, Emilio Ricci vicepresidente Anpi, erano presenti Maria Giorgini e Silla Bucci segretarie di Cgil Forlì e Cesena e altri rappresentanti del sindacato e i familiari di Luciano Lama.