Partita-Correggese-Forlì

Correggese – Forlì: 1-1

Correggese: Sorzi, Casini (78’ Barbieri), Calanca, Valeriani, Mandelli (85’ Sarzi Maddidini), Ghizzardi (75’ Lessa Locko), Carrasco, Landi, Franchini, Saporetti (56’ Riccó), Messori (56’ Bosio). A disp.: Rossi, Fattori, Fiorini, Binini. All. Serpini.
Forlì: De Gori; Zamagni, Biasiol, Sedioli, Gkertsos; Albonetti (78’ Pop), Ballardini (29’ Favo); Pellecchia (58’ Bonandi), Buonocunto, Souare (71’ Pacchioni); Gómez. A disp.: Stella, Pastorelli, Galanti, Zabre, Vesi. All. Paci.
Arbitro: Ermal Bullari di Brescia.
Marcatori: 74’ Pacchioni (F), 96’ Sarzi Maddidini (C).
Note – Ammoniti: Zamagni, Biasiol, Albonetti, Sedioli, Pop, Gkertsos. Corner: 3-7. Recupero: 3’ e 4’.

Una beffa incredibile, e velenosa come un travaso di bile, quella mal digerita dai romagnoli allo stadio Walter Borelli di Correggio nella nona giornata di serie D (girone D) perchè questa volta il successo esterno del Forlì si è volatilizzato dopo ben 6′ di recupero praticamente un attimo prima del triplice fischio di chiusura. E così i Galletti si sono dovuti ‘accontentare’ di un misero punticino contro i terzi della classe.
Cronaca. Al 5′ tiro di Carrasco Nunez che viene viene ribattuto dalla difesa ospite con Zamagni. Al 7′ Moussa Souare chiude di testa un buon corner ma il portiere di casa è attento. Al 16′ seconda azione pericolosa dei romagnoli con Buonocunto che termina oltre i pali di poco. Al 33′ Gomez spara fuori. Dopo 4′ di recupero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi per il riposo.

Secondo tempo. Correggese nei primi 15′ della seconda frazione praticamente assente: solo al 60′ arriva la parata di De Gori sul tiro di Franchini. Tre minuti dopo i Galletti reclamano un rigore per fallo di mano, ma l’azione continua e da penalty negato si arriva al rigore subito. Zamagni sbaglia un passaggio e la ripartenza avversaria e bruciante: il neo entrato Riccó entra in area e lo stesso Zamagni in recupero lo chiude in tackle andando sulla palla. L’avversario cade e per l’arbitro è fallo da rigore. Dal dischetto spreca Bosio. Reazione del Forlì impaurito per il possibile gol di svantaggio sventato di poco. Al 67′ la conclusione di Souare è fuori. Tre minuti dopo parata di Sorzi su tiro di Bonandi. Al 74’ il Forlì trova il vantaggio. Bonandi prende palla dalla trequarti e trova Gómez libero, che scatta e appena entrato in area inventa un delizioso assist per Pacchioni che non sbaglia (sua prima rete in biancorosso). Al 79′ la conclusione di Franchini viene ribattuta dalla difesa forlivese. Si arriva al recupero e al 96′ Sarzi Maddidini dopo un paio di ingenuità commesse dai romagnoli trova la rete del pareggio che assomiglia ad una combinazione da flipper con la sfera che carambola su un giocatore e poi si insacca in rete. Col punto guadagnato il Forlì sale a quota 10 (12° posizione) mentre la Correggese va a 18 (terzo posto).

Le pagelle del Forlì
De Gori 7. Para un rigore sullo 0 a 0 a dir poco discutibile. Capitola al 96′ all’ultima mischia decisa da un arbitro (Ermal Bullari di Brescia) protagonista assoluto in negativo della partita.
Zamagni 6,5. Nel primo tempo riesce a mettere tanti cross in area avversaria che meritavano una migliore sorte. Nel secondo tempo qualche imprecisione di troppo che hanno dato fiducia agli avversari.
Gkertsos 6,5. Cresce di partita in partita soprattutto nella fase difensiva.
Sedioli 6,5. Primo tempo di qualità visto che riesce sempre a fermare gli attacchi avversari. Nel secondo tempo deve impegnarsi di più a marcare Bosio e il gioco forlivese ne risente.
Biasiol 6,5. Puntuale e diligente nel primo tempo, nel secondo con il compagno di reparto non riesce a dare la stessa qualità nel giro palla.
Ballardini 6. Esce troppo presto per infortunio.
Albonetti 6. Diligente e preciso nella prima parte della gara, nella ripresa accusa un po’ di stanchezza e si estranea dal gioco.
Favo 6,5. Entra al posto di Ballardini infortunato e per diversi tratti della gara disegna abilmente le trame forlivesi.
Souare 6. Corre e si impegna molto anche se tatticamente deve migliorare per sfruttare nel migliore dei modi la sua velocità.
Pellecchia 6. Duetta bene con Zamagni nel primo tempo, non incide come potrebbe nelle conclusioni.
Buonocunto 6,5. Come nella altre gare abbina qualità e quantità a disposizione della squadra.
Gomez 6,5. Lotta su ogni palla e l’arbitro non lo tutela abbastanza negli scontri con gli avversari. Riesce a fare anche giocate di qualità non sempre sfruttate dai compagni.
Bonandi 6,5. Ogni tanto accende la lampadina e sono guai seri per la retroguardia correggese. Deve solo aumentare l’autonomia per diventare determinante come si aspettano i tifosi.
Pacchioni 7. Entra dalla panchina subito con la giusta determinazione. Segna anche un bel gol.
Pop 6. Entra nel finale quando la squadra stava aspettando il triplice fischio, si impegna e viene anche ammonito per fermare un avversario.
Paci 7,5. I tifosi locali sono usciti dallo stadio felici di avere pareggiato una partita che ha visto solo una squadra tirare in porta: il Forlì. E la Correggese è terza in classifica.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLocanda dei Salinari
Articolo successivoFriuli acido per l'Unieuro
Lo Staff comprende tutti i membri di 4live. Attivo fin dalla nascita di 4live (01.07.2011) ha lo scopo di comunicare tutte le informazioni e novità relative al nostro progetto.