Foto-di-Gruppo-alle-spoglie-di-San-Mercuriale

Domenica 20 ottobre, in occasione della festa di San Mercuriale, alle ore 16,30, all’Abbazia di San Mercuriale, si terrà la presentazione dei risultati del primo anno di studi sulle reliquie di San Mercuriale.
Il progetto, che ha preso avvio con la ricognizione scientifica del 19 settembre 2018, nasce grazie ad una proficua collaborazione tra ricercatori ed istituzioni. Protagonisti dell’iniziativa sono Mirko Traversari, antropologo fisico e responsabile del progetto, il gruppo Ausl Romagna Cultura, e la Diocesi di Forlì-Bertinoro, con il contributo del Lions Club Forlì-Cesena Terre di Romagna, particolarmente attivo su attività di valorizzazione e tutela della città di Forlì, che si è dimostrato immediatamente sensibile all’importante iniziativa. Ad un anno dall’avvio degli studi, l’incontro presenterà i risultati delle indagini laboratoristiche effettuate, che verteranno sulla paleodieta, la mobilità ed alcuni quadri patologici potenzialmente sofferti dal Santo. Verranno inoltre forniti aggiornamenti sullo studio genetico effettuato sulle reliquie.

Saranno presenti don Pietro Fabbri vicario generale della Diocesi di Forlì–Bertinoro, don Enrico Casadio abate di San Mercuriale, Valerio Melandri promozione settore culturale e museale; università; politiche internazionali; progetti europei; innovazione tecnologica del Comune di Forlì, Massimo Fiori presidente del Lions Club Terre di Romagna, Tiziana Rambelli in rappresentanza del gruppo Ausl Romagna Cultura.
La presentazione dei risultati e delle indagini laboratoristiche ad un anno dalla ricognizione scientifica saranno di Mirko Traversari, antropologo fisico e paleopatologo.