casa artusi

In attesa della grande festa finale di domenica 29 con il pranzo solidale che richiama ogni anno in piazza Garibaldi un migliaio di persone per la raccolta fondi a favore della Caritas e del Comitato per la lotta contro la fame nel mondo, la città di Forlimpopoli si appresta ad ospitare venerdì 27 settembre un’intera giornata ricca di grandi appuntamenti dedicati al Buon Vivere.

La giornata sarà aperta alle 16,30 al Museo Archeologico, in piazza Fratti, da una visita guidata alla mostra fotografica “Pietro Zangheri e la natura della Romagna”, che raccoglie una ricca selezione di foto scattate dal grande naturalista forlivese tra gli Anni Venti e Quaranta del secolo scorso, condotta dai due curatori della mostra stessa, Davide Alberti e Nevio Agostini.

Sempre al Museo Archeologico, dalle 18,30 alle 20,30, si terrà poi un laboratorio a cura dell’ass. cult. “Minerva” sul tema dei cambiamenti climatici. Grazie a dei visori di realtà virtuale chi si recherà al Museo potrà infatti ‘visitare’ alcuni dei luoghi del nostro pianeta che hanno maggiormente risentito delle trasformazioni indotte dai cambiamenti del clima.
Alle 17,30 appuntamento a Casa Artusi con la straordinaria mostra dedicata al “Cibo” di Steve McCurry. La Chiesa dei Servi esporrà infatti fino al 6 gennaio sei scatti del grande fotografo americano che vanno a completare il percorso espositivo sviluppato dallo scenografo Peter Bottazzi ai Musei San Domenico di Forlì. Un’occasione unica per scoprire altre foto di Steve McCurry in un contesto di grande fascino come la chiesa quattrocentesca dei Servi di Maria, che conserva importanti opere del Rinascimento romagnolo di autori come Marco Palmezzano e Livio Modigliani.

Alla vernice delle 17,30 seguirà, sempre nella Chiesa dei Servi, alle 18,30, un incontro con Barbara Ronchi della Rocca, una delle più apprezzate studiose di galateo a livello nazionale, che racconterà ingredienti e buone maniere della tavola di Leonardo da Vinci in occasione del 500° anniversario della morte del genio toscano.
La giornata si concluderà, quindi, alle 21,30, al teatro Verdi di Forlimpopoli, che si presenterà per la prima volta al pubblico nella sua nuova veste dopo i restauri che hanno interessato il palco questa estate, con “Edith Edith”, lo spettacolo-omaggio a Edith Piaf di e con Daniela Piccari, accompagnata da Andrea Alessi al contrabbasso e Dimitri Sillato al pianoforte.
Tutti gli eventi sono ad ingresso libero e senza necessità di invito o prenotazione.