Samorì: “La cancellazione del raduno del Muraglione è una sconfitta per lo sport e di Forlì”

0

Nel prossimo consiglio comunale verrà fatta chiarezza sulla cancellazione del tradizionale raduno (il 43°) del Muraglione organizzato dal gruppo cicloturistico Avis Forlì e avremo modo di verificare come sono andate veramente le cose e non una versione della quale. In ogni caso, la manifestazione non è stata fatta. Non c’è stata. Questa è l’unico dato certo e negativo, una sconfitta, per la città e lo sport, ed il Comune ne è sempre responsabile perché ne è il responsabile ultimo” attacca la consigliera comunale del Pd Sara Samorì.

Soprattutto i suoi amministratori che devono facilitare e gestire quotidianamente relazioni e problemi e avere un rapporto costante con il suo mondo di riferimento. Anticipare e non aspettare che i problemi non siano più risolvibili. Questo deve fare un amministratore. Non tagliare nastri di progetti già impostati e avviati. Troppo facile addossare le colpe ad altri, a terzi che hanno ruoli tecnici, o criticare coloro i quali andrebbero aiutati e supportati nella giungla burocratica, e non assumersi le responsabilità del caso” continua l’ex assessore allo sport.

E allora la politica? Nulla può? Ora, amministrate. Dunque, lasciate cadere le accuse al mondo sportivo che evidentemente denota una scarsa conoscenza del medesimo. Quando non si è competenti a gestire una materia, come in questo caso, le problematiche emergono. E non è il solo caso in appena due mesi. Ma avremo modo di riparlarne” conclude Sara Samorì.