Possibile

«Quest’estate abbiamo assistito a numerosi incendi catastrofici in vastissime aree del pianeta, dalla Siberia all’Amazzonia, dall’Artico all’Africa. Bruciano i polmoni verdi della Terra e acuiscono un’emergenza climatica e ambientale sempre più grave. Per questo dal comitato di Forlì di Possibile, il partito fondato da Pippo Civati, è partita l’iniziativa #enoiripartiamo, subito rilanciata dalla segretaria nazionale Beatrice Brignone.

Abbiamo scelto sabato 7 settembre, perché sarà la giornata in cui in tutto il mondo si pianteranno alberi per l’Amazzonia. A partire da questo giorno, invitiamo tutte e tutti, singoli e amministrazioni, ad attivarsi concretamente e piantare un albero o, per le amministrazioni, intere aree. L’idea è di riforestare il pianeta, a partire dalle nostre città, dalle nostre vie. Chi vuole partecipare, si impegna a piantare un albero autoctono in un luogo adatto, autonomamente o appoggiandosi ad associazioni ed enti che lo fanno quotidianamente, e a diffondere questo gesto con una foto e con l’hashtag #enoiripartiamo.

In alternativa si possono fare donazioni ad associazioni che si occupano di riforestazione, come Treedom. Invitiamo comunque tutte e tutti a chiedere alle nostre amministrazioni locali di mettere in pratica politiche di riforestazione urbana anche tramite la Regione, la quale infatti concede gratuitamente agli enti pubblici che ne fanno richiesta giovani piante per realizzare interventi con finalità di miglioramento ambientale all’interno del territorio regionale».

Possibile Forlì-Cesena