festa dei falo rocca san casciano

A idearlo, il video maker Alessandro Ceccarelli che, innamoratosi della tradizione del piccolo paese della provincia di Forlì-Cesena, ha voluto realizzare un docu-film che sarà proiettato il prossimo 28 settembre, al Teatro Italia. Un’occasione per conoscere e scoprire una manifestazione che affonda le radici nella notte dei tempi e che, ogni anno, mobilita i rioni di Borgo e Mercato per la creazione degli immensi pagliai, infiamma la sfida con la loro accensione e allieta il finale con le sfilate dei carri allegorici.

Un’atmosfera unica,riconosciuta non solo tra la Romagna e la Toscana, ma oltre i confini nazionali. “Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo documentario – ha detto il sindaco di Rocca San Casciano Pier Luigi Lotti .– È per noi motivo di orgoglio essere stati immortalati in un film che racconta quella che per noi non è solo una tradizione, ma una vera vocazione, uno stile di vita che coinvolge la comunità tutto l’anno. Auspico che il video possa essere mostrato anche in molte altre sedi,dopo la presentazione ufficiale che ci sarà a Rocca San Casciano. Sarà infatti un modo per esportare la ricchezza del nostro patrimonio sociale e culturale al di fuori del territorio e, attirare i visitatori al nostro paese nel periodo più bello che è ovviamente quello della Festa del Falò”.

La sera della proiezione sarà presente il video maker Alessandro Ceccarelli, l’Amministrazione Comunale che ha patrocinato l’evento, l’ex sindaco Rosaria Tassinari, oggi assessore del Comune di Forlì, i rappresentanti dei Rioni Borgo e Mercato e del Comitato “Festa del Falò”. Il costo del biglietto è 5 euro, ingresso gratuito per gli under 12. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza per l’organizzazione dell’edizione della manifestazione prevista per il 18 aprile 2020.