musei san domenico forli

La cooperativa sociale Tonino Setola celebra i 30 anni della propria costituzione, avvenuta nel 1989, quando cominciò la prima esperienza educativa, con l’avvio della Scuola dell’Infanzia presso i locali della Parrocchia della Cava. Da allora ad oggi si è verificato un continuo crescendo delle opportunità formative messe in campo dalla cooperativa, quale ente gestore delle Scuole La Nave, tanto che oggi sono ben cinque le scuole sul territorio (dal Nido, alla Scuola Secondaria di Primo Grado), 57 gli insegnanti, 18 i dipendenti in ambito amministrativo ed organizzativo ed oltre 600 i bambini e i ragazzi inseriti. La maggior parte delle attività didattiche (Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria) avviene al Polo Didattico don Lino Andrini nel quartiere Coriano di Forlì, mentre il Nido e una seconda Scuola Materna si trovano rispettivamente in via Giovita Lazzarini (in centro storico a Forlì) e presso la Parrocchia della Cava.

La missione della cooperativa Tonino Setola si basa su alcuni cardini ben saldi. Innanzitutto la condivisione del progetto formativo con la famiglia, poi il processo educativo inteso quale esperienza per giungere alla consapevolezza di sé, degli altri e della realtà, mettendo sempre al centro di ogni azione la valorizzazione della persona umana. Tutto ciò viene vissuto pienamente con modalità radicate nel messaggio cristiano.

Per celebrare al meglio i 30 anni di attività della cooperativa, per tutto l’anno scolastico 2019/2020 sono in programma eventi di grande impatto. La prima è prevista sabato 21 settembre alle ore 11,00 all’Arena Barcaccia, all’interno della Settimana del Buon Vivere, sul tema “Coop. Tonino Setola/Scuole La Nave: 30 anni di educazione, un bene per la città”. Interverranno Gian Luca Zattini sindaco di Forlì, Paola Casara assessore alle politiche educative del Comune di Forlì, Roberto Pinza presidente della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, don Enzo Scaioli parroco di Coriano e vicario episcopale, Stefano Versari direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale, Massimo Fabbri vicepresidente di Domus Coop, Elena Morra preside della Scuole La Nave e Roberto Melandri presidente della coop. Tonino Setola. Seguiranno alcune esibizioni artistiche degli alunni della Scuola, le premiazione dei protagonisti dei 30 anni e il taglio della torta celebrativa.

Sempre all’interno della Settimana del Buon Vivere sono previste altre iniziative: il 25 settembre alle ore 17,00 (Refettorio Musei san Domenico) è in programma la formazione per insegnanti sul tema “I bambini e i ragazzi del 2019: come accoglierli, capirli e accompagnarli”, tenuta dallo psicanalista Luigi Ballerini, che nella serata dello stesso giorno (ore 21,00 ex-Chiesa di San Giacomo) sarà protagonista, insieme al regista Giacomo Campiotti della conferenza (moderata da Gianni Riotta) su “L’educazione dei ragazzi nell’era digitale”. Il giorno successivo (26 settembre alle ore 9,30 all’Auditorium Cassa dei Risparmi) un nuovo evento riservato alle scuole forlivesi: verrà proiettato il film “Bianca come il latte e rossa come il sangue” a cui seguirà un cineforum dibattito con il regista della pellicola Giacomo Campiotti.