Forlì piange la scomparsa di Bruno Grandi

0

Forlì piange la scomparsa di Bruno Grandi, figlio illustre della città e alfiere romagnolo dello sport in Italia e nel mondo. Con costernazione e profonda tristezza il sindaco di Forlì Gian Luca Zattini e l’Amministrazione Comunale, si uniscono al dolore della famiglia, degli amici e del mondo sportivo di cui era punto di riferimento.
Bruno Grandi, persona di straordinario impegno e forte passione e’ stato per gran parte della sua lunga carriera ai vertici della ginnastica internazionale, del Coni e del CIO. Fu eletto presidente della Federazione Ginnastica d’Italia fino al 2000; Commissario Tecnico della Nazionale Italiana alle olimpiadi del 1972 e del 1976 e primo presidente italiano della Federazione Internazionale di Ginnastica, nonché membro del Comitato internazionale Olimpico.

In particolare la città ricorda il suo impegno per la realizzazione a Forlì del Museo Nazionale della Ginnastica, grazie al cui riconoscimento e’ stato possibile avviare la ristrutturazione della Casa dello Sport in viale della Libertà, a Forlì. Di grandissimo rilievo anche l’impegno per valorizzare e far conoscere nel mondo la figura dell’illustre forlivese Girolamo Mercuriale, autore del trattato De arte gymnastica, scritto nel 1569, la cui importanza per la nascita dello sport moderno, grazie proprio a Bruno Grandi, venne apprezzata ovunque, dall’America alla Cina.

Nel maggio 2018 l’Amministrazione Comunale di Forlì gli conferì il Sigillo d’argento di Caterina Sforza per i meriti conseguiti durante la sua lunga carriera in ambito sportivo, evento a cui partecipò anche il Presidente nazionale del Coni Giovanni Malagò.
La camera ardente sarà allestita nella Residenza Comunale di Forlì (ingresso piazza Saffi 8) domenica 15 settembre dalle ore 10,00 alle ore 19,00 e lunedì 16 settembre a partire dalle ore 8,30. Il corteo funebre partirà alle ore 14,00 di lunedì 16 settembre per raggiungere la Parrocchia di San Giovanni Evangelista, via Angeloni, Forlì ove alle ore 15,00 verrà celebrata la Messa per poi proseguire per il cimitero monumentale.

Il sindaco di Forlì Gian Luca Zattini