IRST Meldola

Si svolgerà da giovedì 26 a domenica 29 settembre la prima edizione di Emilia Romagna Open, alla scoperta delle imprese e dei laboratori della regione. L’iniziativa è promossa dalla Regione Emilia Romagna, nell’ambito del POR FESR Emilia Romagna 2014/2020, in collaborazione con ART-ER. Si tratta di un’occasione per conoscere e visitare le imprese e conoscere le produzioni d’eccellenza, i processi di lavorazione, i musei aziendali e i centri di ricerca dell’Emilia-Romagna, per mostrare come stia cambiando il mondo del lavoro e per supportare le scelte dei giovani per il loro futuro.

Le imprese grandi e piccole, i laboratori di ricerca industriale e le eccellenze del sistema dell’innovazione regionale apriranno le proprie strutture a tutta la cittadinanza, per avvicinare il pubblico ai luoghi della ricerca e della produzione. Con questo evento la Regione Emilia-Romagna vuole offrire agli imprenditori e ai ricercatori la possibilità di far conoscere il loro ingegno e i risultati del proprio lavoro e mostrare come il talento produce valore, competitività e sviluppo per il territorio e benessere per le persone.

Per il pubblico (e per i giovani in particolare) si tratta di un’opportunità unica, aperta a tutti, per entrare in luoghi ai quali raramente si può accedere, per conoscere le aziende, le organizzazioni di ricerca, le loro storie, chi vi opera ogni giorno, i processi produttivi che grazie alle nuove tecnologie e alla digitalizzazione rappresentano il cuore dell’innovazione del nostro territorio.

La manifestazione è collegata alla Notte europea dei ricercatori, che si tiene il 27 settembre, in contemporanea con oltre 340 città in Europa, di cui circa 50 città italiane.
Le visite si prenotano tramite la piattaforma www.emiliaromagnaopen.it dove è possibile vedere il dettaglio di chi apre le porte e di cosa offre.

Per quanto concerne la provincia di Forlì-Cesena le imprese che hanno aderito e che quindi sono visitabili sono le seguenti: Cangini Benne (Sarsina), CavaRei (Forlì), Caviro (Forlì), Cercal (S. Mauro Pascoli), CesenaLab (Cesena), Ceub (Bertinoro), Graziani Packaging (Mercato Saraceno), Irst (Meldola), Marcegaglia (Forlì), Neri SpA (Longiano), Punto Più (S. Mauro Pascoli), Sampierana (Bagno di Romagna), Smart Leather (S. Mauro Pascoli), Stamperia Bertozzi (Gambettola), Stamperia Pascucci (Gambettola), Urbinati (S. Mauro Pascoli). I laboratori visitabili sono Eliseo Art Lab (Cesena) e Istituto Giordano (Gatteo).