All’Arena Hesperia cocktail con gli avio-autori

0

Una serata all’insegna del divertimento e dell’umana turbolenza quella che si terrà a Meldola martedì 1 ottobre, ore 20,00. Cornice dell’evento è l’Arena Hesperia dove i due scrittori Franco Lombini e Mario Tadiello presenteranno in esclusiva la loro prima opera “Apriti cielo!”. Un testo elaborato a quattro mani da due autori che nella vita, oltre ad essere traduttori in lingua di romanzi, saggi, testi educativi per case editrici come Mondadori, fanno da oltre vent’anni gli steward per la compagnia aerea inglese di Sua Maestà.

A pubblicare l’originale testo sarà la casa editrice milanese Bookabook che, dopo averlo selezionato, lo lancerà sul mercato nazionale. Cinquanta le storie “minime” come loro amano definirle che riprendono in maniera irriverente, sarcastica, goliardica, ma allo stesso tempo introspettiva, episodi vissuti da loro in prima persona sulle tratte che dall’Inghilterra portano in America, Argentina e nei paradisi tropicali.
Un viaggio intorno al mondo – spiegano Franco Lombini e Mario Tadielloin una serie di piccoli racconti dove l’unica morale è l’eterea follia dell’ipossia, dove tutto è permesso, dove nessuno conosce nessuno, nell’aria di nessuno, dove domani è un altro giorno e dove lunico limite è il cielo”.

Compagni nel lavoro ma anche nella vita, vegani e molto attenti al rispetto per l’ambiente e  gli animali, si sono stabiliti in Romagna, e precisamente nella frazione di Valdinoce sulle colline meldolesi, dopo aver vissuto per tanto tempo ed essersi laureati a Londra. “Abbiamo deciso di trasferirci in campagna per ossigenare il nostro cuore e la nostra mente in un contesto naturale – afferma Lombini, romagnolo di origine, che ha gli affetti più cari a Forlì – dove riposarci lontano dal caos delle città e dedicare alla seconda attività, quella di traduttori, il nostro tempo libero”.

Le piccole storie minime si leggono in un respiro, ma lasciano il tempo ad un lettore attento di riflettere sugli umani difetti, atteggiamenti paradossali, debolezze e alchimie. Scritto con sapiente maestria, dove traspare un grande amore per la professione, con uno stile ermetico e allo stesso tempo ricercato nelle citazioni, “Apriti cielo” propone uno spaccato dell’umanità sopra le nuvole dove gli assistenti di volo diventano dottori, parrucchieri, psicologi, confidenti, baby sitter, complici nell’assecondare i desideri e le richieste più assurde dei passeggeri. Interessante ed istruttivo verificare come il personale di volo sia all’altezza di ogni paradossale situazione e come riesca a risolvere nell’immediatezza i problemi.

Alla serata, che inizierà con una divertente performance dei due autori, farà seguito l’intervista in diretta della giornalista Laura Stradaroli, mentre i due scrittori leggeranno alcuni estratti del libro, interagendo con il pubblico. Di seguito il buffet offerto da loro e la possibilità, in tale contesto, di acquistare il libro con uno sconto di 2 euro. L’iniziativa è gratuita. Info 3314801457.