Fumettoteca-e-Fanzinoteca

La Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati “Calle”, a seguito della trasferta ad Argenta Comics, domenica 8 settembre, come ogni anno, aderisce all’evento mondiale “International Literacy Day“, un momento specifico per affrontare una problematica sociale con la “Giornata Internazionale per l’Alfabetizzazione“. Nel pomeriggio di sabato, dalle ore 14,00 alle 18,00, con apertura straordinaria si proporrà al pubblico l’esposizione consultabile dal titolo “Dalla A di Alan Ford alla Z di Zagor”, un viaggio fumettistico dove l’alfabeto prende corpo grazie ad un virtuale Abbecedario formato dalle miriade di personaggi creati dalla Nona Arte. B, come Batman, D come Diabolik, K come Ken Parker, J come Jonas Fink, L come Lupo Alberto, M come Max Fridman, T come Tex, X come X-Men, e così a proseguire, tanto per citarne solo alcuni.

Indubbiamente l’alfabetizzazione libera le capacità individuali di immaginare e creare un futuro migliore. Il fumetto è in grado di fare questo, e negli anni lo ha ben dimostrato, basti pensare che il Medium fumettistico nasce proprio con questo scopo, alfabetizzare una popolazione che non conosceva la nuova lingua americana. La conoscenza apre la strada verso una più grande giustizia, eguaglianza e progresso. Questo evento rappresenta una grande opportunità per riaffermare l’impegno fumettotecario con l’obiettivo di assicurare che tutte le persone possano usufruire dei servizi offerti dalla Fumettoteca, ovvero leggere e anche scrivere fumetti. Grazie anche a questo si può migliorare la dignità individuale e promuovere una migliore funzionalità sociale. Per l’occasione copie di fumetti in omaggio al pubblico, fino ad esaurimento.

In questo 2019 la Giornata internazionale dell’alfabetizzazione si concentrerà su “Alfabetizzazione e multilinguismo”, infatti, nonostante i progressi compiuti, permangono sfide all’alfabetizzazione, distribuite in modo diseguale tra paesi e popolazioni. Abbracciare la diversità linguistica nell’istruzione e nello sviluppo dell’alfabetizzazione è fondamentale per affrontare queste sfide e raggiungere gli Obiettivi di sviluppo sostenibile. L’alfabetizzazione aiuta le società a guarire, ad avanzare nel processo politico e contribuisce al bene comune. Nonostante il progresso, l’analfabetismo continua ad affliggere milioni di persone, in particolar modo donne e bambine. Il prezzo da pagare è altissimo.

L’analfabetismo aumenta il circolo della povertà, malattie e privazioni. Indebolisce le comunità e mina i processi democratici attraverso l’emarginazione e l’esclusione. In linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile del programma sottoscritto dai Paesi membri dell’Onu, l’evento viene promosso per sostenere un’educazione di qualità che sia contributo al miglioramento umano, culturale e sociale. La scelta di puntare i riflettori sull’ampia gamma di abilità richieste per poter partecipare attivamente alla vita di una società globalizzata e in continua evoluzione come la nostra.

Le molteplici attività socio-culturali che vengono promosse e realizzate dalla Fumettoteca, in ambito territoriale e extraterritoriale sono parte di uno specifico percorso socio-culturale attivato per presentare, con iniziative legate alla vastità dell’editoria fumettistica, il fantastico mondo del fumetto. Grazie a questa attività, Forlì può vantare un rapporto con la Nona Arte di grande livello, oltre alla presenza dell’unica Regionale Fumettoteca Alessandro Callegati “Calle” che si può trovare in Emilia Romagna. Anche al supporto del Centro Nazionale Studi Fanzine – Fanzinoteca d’Italia 0.2, il Comitato di Quartiere Ca’Ossi e l’Associazione culturale 4 Live, i servizi che la “Biblioteca dei fumetti”, messi gratuitamente a disposizione per tutti gli interessati, attività realizzata in veste di volontariato, vedono disponibilità di laboratori di fumetto, corsi, incontri e supporto per tesi di laurea e ampio spazio alla volontà di volontariato con il progetto Giovani youngERcard. Per conoscere dettagliatamente le iniziative e chiedere informazioni 3393085390, fumettoteca@fanzineitaliane.it – www.fanzineitaliane.it/fumettoteca.
#LiteracyDay2019.

CONDIVIDI
Articolo precedenteInaugurazione della New Volley Academy
Articolo successivoAlea Ambiente premia i “Comuni più virtuosi”: Galeata e Predappio
Esperto e attento ricercatore dei linguaggi giovanili, in particolare modo il linguaggio veicolato dalla produzione dell'editoria indipendente giovanile, con alle spalle studi di Tecnico Operatore Sociale è da oltre un decennio impegnato nella ricerca, studio e lavoro inerente alla produzione dell'editoria fanzinara nazionale. Filologo e storico delle fanzine italiane è autore di varie pubblicazioni e numerosi articoli, saggi, cronologie e bibliografie diffuse su periodici ufficiali ed amatoriali, riviste specializzate e webzine, un operato che testimonia il suo interesse per lo studio, la ricerca e la documentazione relativa all'universo, agli autori e alla produzione fanzinara. A questi prodotti amatoriali realizzati dal 1977 al 1997 ha dato alle stampe il primo, e finora unico, lavoro di catalogazione pubblicato in Italia. Coordinatore e organizzatore, nonché docente, di Workshop, Corsi, Seminari rivolti al mondo dell’editoria fanzinara italiana, svoltisi con successo in varie città, eventi che hanno sempre riscosso notevole interesse da parte dei partecipanti.