Acri: “Le responsabilità politiche della vicenda dell’Hotel della Città”

0

La vicenda che riguarda l’Hotel della Città, nella sua complicata dipanatura, evidenzia però senza dubbio le responsabilità politiche che derivano dalla gestione delle precedenti amministrazioni comunali le quali, pur non avendo, come lo scrupoloso Dottor Melandri ha tenuto a precisare in conferenza stampa, responsabilità dirette rispetto alla gestione della proprietà, dovevano, nella misura in cui mantenevano una rappresentanza all’interno del consiglio di amministrazione, assicurare alla città almeno la memoria storica e la conservazione dei documenti che potessero essere utili ai successori, per riprendere lo sviluppo delle competenze, per quanto concerneva la parte di responsabilità dell’amministrazione comunale” lancia l’accusa Raffaele Acri di Forza Italia.

Invece, dalle dichiarazioni dell’Assessore Melandri, sembra che nulla si riesca al momento a ritrovare in termini di documenti e quindi il nuovo CDA dovrà partire verosimilmente da una presa d’atto della situazione, in attesa che lo stesso decida le azioni formali per l’acquisizioni dei documenti necessari. Ci saremmo aspettati, rispetto alle responsabilità politiche, che sembrano emergere, una presa di posizione degli esponenti del Partito Democratico, i quali nella misura in cui loro esponenti (leggasi gli investimenti per gli impianti sportivi) difendono le scelte fatte, altrettanto potrebbero dare un contributo di chiarezza sulla vicenda, in onore di quel senso delle istituzioni, della cui mancanza, spesso rimproverano ad altri” conclude Raffaele Acri.