San Paolo in Alpe Comune di Santa Sofia

A distanza di nemmeno quattro mesi dall’importante contributo di oltre 806 mila euro concesso dalla Regione Emilia Romagna all’Unione di Comuni della Romagna Forlivese per la realizzazione di sei interventi finalizzati alla prevenzione incendi e dissesto idrogeologico, la Regione ha approvato un nuovo importante contributo per il miglioramento delle aree forestali della provincia di Forlì Cesena.

In seguito all’approvazione della graduatoria dei progetti ammessi a finanziamento arriveranno infatti nel territorio di Santa Sofia quasi 1 milione e 100 mila euro, per finanziare nove progetti: otto dell’Unione di Comuni della Romagna Forlivese (per un contributo complessivo di oltre 950 mila euro), per il demanio forestale regionale, ed uno del Consorzio forestale volontario “Alta Valle del Bidente”, per un contributo complessivo di oltre 130 mila euro.

Gli interventi previsti mirano a migliorare la qualità ecologica e strutturale degli ecosistemi forestali, conservare gli habitat naturali rari o minacciati a partire dalle aree aperte e dagli ambienti ecotonali ed ancora a conservare la rete di accesso e le infrastrutture esistenti all’interno delle aree forestali per una migliore fruizione pubblica delle stesse. Si tratta quindi di interventi molto importanti, sia per aumentare la resilienza delle aree forestali contro gli effetti dei cambiamenti climatici in corso, sia per accrescere ulteriormente la qualità e la fruibilità delle aree interessate dai lavori, sia ancora per offrire opportunità occupazionali per le imprese forestali che operano nel nostro territorio.

Grande è la soddisfazione del sindaco di Santa Sofia Daniele Valbonesi “sia per l’ammontare del contributo complessivo, pari a circa il 20% dell’intero finanziamento regionale (circa 5,5 milioni di euro), sia perché questo ottimo risultato conferma ancora una volta la bontà della scelta voluta in particolare dai Comuni montani e sostenuta dalla Regione Emilia Romagna, di affidare la gestione del demanio forestale della provincia di Forlì Cesena alle Unioni Forlivese e Valle del Savio”.

Degli otto interventi che riguardano il demanio regionale, due interessano il territorio comunale di Santa Sofia. Uno a San Paolo in Alpe, dove è previsto un contributo 120.000 euro per un intervento finalizzato alla conservazione e messa in sicurezza delle mura perimetrali della porzione di fabbricato adiacente al nuovo rifugio inaugurato di recente. Il secondo nel parco di Valdonasso di sotto, dove è previsto un contributo di euro 115.800 per la conservazione degli spazi aperti e di di alcuni habitat rari, il miglioramento ecologico e strutturale dei soprassuoli di origine di artificiale e, ancora, per migliorare la conoscenza e la fruizione pubblica del parco.

Anche il progetto del consorzio forestale “Alta valle del Bidente” prevede diversi interventi nel territorio comunale di Santa Sofia e, fra questi, la realizzazione di un nuovo percorso nella zona di Collina di Pondo, attraverso boschi di castagno, pinete e boschi cedui.
Come Sindaco del Comune di Santa Sofia e membro della Giunta dell’Unione – conclude Daniele Valbonesi – esprimo un sincero ringraziamento oltre che agli Uffici dell’Unione, per questo importante risultato, alla Regione Emilia Romagna per l’attenzione che continua a dimostrare per i territori montani e per le politiche volte ad una gestione sostenibile delle risorse naturali. Un grazie particolare inoltre va al Consorzio Forestale “Alta Valle del Bidente”, oltre che per la sua vivacità, per l’ottimo progetto presentato e, soprattutto, per la previsione ed il cofinanziamento di un percorso escursionistico nei pressi della frazione di Collina di Pondo, che andrà ad arricchire ulteriormente l’offerta escursionistica del nostro territorio”.